Category Archives

    GUIDE

  • All
  • JAILBREAK 5.1.1 – VIDEO GUIDA PER IPHONE IPAD IPOD TOUCH!

    RAGAZZI COME ANTICIPATO ECCO A VOI LA VIDEO GUIDA PER EFFETTUARE IL JAILBREAK IOS 5.1.1 SU TUTTI I DISPOSITIVI APPLE!!

    GRAZIE A TUTTI! ISCRIVETEVI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE!
  • GUIDA: CONVERTIRE IL JAILBREAK TETHERED IN UNTETHERED PER DISPOSITIVI A4

    Assieme al rilascio di Absinthe 2.0, il Chronic-Dev Team ha pubblicato anche un nuovo pacchetto su Cydia che consente agli utenti in possesso di un dispositivo A4 o precedente di convertire il jailbreak tethered di iOS 5.1.1 in untethered in pochissimi secondi. Questo pacchetto è stato denominato “Rocky Racoon” e a seguire vi proponiamo una guida specifica per questo tool.
    Se disponete di un dispositivo A4 o precedente aggiornato ad iOS 5.1.1 con jailbreak di tipo tethered, potete ora utilizzare il pacchetto “Rocky Racoon 5.1.1 Untethered” per passare da un jailbreak semi-definitivo a quello che è possibile eseguire con Absinthe 2.0. La comodità sta nel fatto che non sarà necessario ripristinare il dispositivo con iOS 5.1.1 ma basterà installare un pacchetto da Cydia, operazione che richiede qualche secondo.
    Vediamo quindi come passare da un jailbreak di tipo tethered ad uno di tipo untethered utilizzando  ”Rocky Racoon 5.1.1 Untethered”.
    Nota: il vostro dispositivo deve essere aggiornato ad iOS 5.1.1 e sbloccato (jailbreak tethered) con Redsn0w prima di procedere. Per fare ciò, potete consultare la nostra sezione guide dedicata al Jailbreak. Se non avete ancora utilizzato Redsn0w e avete un dispositivo originale, allora potete comodamente usufruire di Absinthe 2.0 seguendo la guida pubblicata in precedenza.
    1. Aprite Cydia.
    2. Cercate il pacchetto  ”Rocky Racoon 5.1.1 Untethered” ed installatelo.
    3. Riavviate il vostro dispositivo e verificate che non sia richiesto un “boot tethered”.
    Ovviamente potrete sempre scegliere di ripristinare il vostro dispositivo ad iOS 5.1.1 nativo e scegliere di utilizzare Absinthe 2.0, ma dato che a livello tecnico i due jailbreak untethered sono praticamente identici, non avete motivo di eseguire un’operazione più lunga e macchinosa se partite già da un jailbreak di tipo tethered. Ovviamente questa operazione non può essere effettuata dagli utenti in possesso di un iPhone 4S, di un iPad 2 o di un iPad di terza generazione.
    Fate attenzione a non disinstallare il pacchetto  ”Rocky Racoon 5.1.1 Untethered” dopo il jailbreak: il funzionamento dell’untethered dipende essenzialmente da questo pacchetto!
    Via – iDownloadBlog
  • GUIDA: COME EFFETTUARE IL JAILBREAK DI IOS 5.1.1 IPHONE 4 4S IPOD TOUCH IPAD 2 E IPAD 3

    Requisiti:
    • iPhone 3GS con nuova bootrom, 4 o 4S, iPad 1,2 o 3, iPod Touch 3G o 4G con iOS 5.1.1;
    • Absinthe 2.0: che può essere scaricato qui per Mac, qui per Windows e qui per Linux.
    Procedimento (la procedura è uguale per tutti i dispositivi e tutti i sistemi operativi)
    Scaricate Absinthe tramite questo link
    1. E’ importante effettuare un backup del proprio dispositivo con iTunes, in modo da non perdere i dati in caso di errori inaspettati.
    2. Connettere il proprio dispositivo al Mac ed avviare Absinthe.
    3. A questo punto Absinthe riconoscerà il dispositivo e ve lo comunicherà con un messaggio. Cliccate su “Jailbreak” e partirà l’operazione di sblocco.
    4. Il processo di sblocco può richiedere alcuni minuti, durante i quali sarà il dispositivo sarà “iniettato” utilizzando il metodo di ripristino dei backup di iOS: non allarmatevi quindi quando leggerete la scritta “Ripristino in corso” sul vostro iDevice. Inoltre durante il jailbreak, il dispositivo rimarrà utilizzabile: anche se potete interagire con il display, è di vitale importanza che non tocchiate assolutamente nulla.
    5. Alla fine dell’operazione il dispositivo sarà riavviato. Terminato il boot troverete nella Springboard l’icona di Cydia e vi basterà avviarlo per completare il processo di riorganizzazione del filesystem.

    ECCO L’ULTIMO AGGIORNAMENTO DI Absinthe 2.0.1 tramite questo link


  • GUIDA: MODO PER VEDERE FILM IN STREAMING SU IPHONE ED IPAD

    Usare Videobrowser

    L’applicazione VideoBrowser è fantastica ed è davvero quello che serve, consente, infatti, di visualizzare e scaricare su iPhone e Ipad Ipod Touch video da diversi siti internet e dai principali servizi di file hosting.

    Tutto quello che bisogna fare è utilizzare il browser integrato e, quando viene trovato un video, cliccare sull’apposito tasto per avviarne la riproduzione.
    Al momento VideoBrowser consente di visualizzare i video presenti su: Nowvideo, Nowdonloaded, Putlocker, sockshare, novamov, uploaded, videoweed, movshare, turbobit, rapidshare, mixtureclud, uploading, depositfiles, vk.
    Altri saranno aggiunti prossimamente, tant’è che gli sviluppatori hanno promesso un supporto a tutti i maggiori servizi di video streaming presenti su internet.

  • GUIDA: BACKUP COMPLETO PACCHETTI CYDIA

    Oggi vi presentiamo una guida molto importante per tutti coloro che effettueranno il JAILBREAK di iOS 5.1.1 che sarà rilasciato tra poche ore e che vogliono salvare i contenuti gia installati, per passarli automaticamente una volta effettuato lo sblocco. Una delle funzionalità che da tempo gli utenti desiderano venga integrata nativamente in Cydia, è la possibilità di salvare e ripristinare tutti i pacchetti installati. Anche se tale opzione non è ancora presente di default, dovete sapere che esiste un validissimo programma che consente di eseguire il backup e il restore di tutti i dati Cydia e delle repository inserite manualmente. Il suo nome è PKGBackup e in questo articolo vi spiegheremo come utilizzarlo al meglio.

    Per prima cosa è importante sottolineare che PKGBackup è un pacchetto che va installato direttamente da Cydia. Lo trovate nella repo di BigBoss e potete acquistarlo al prezzo di 7,99$. http://static.iphoneitalia.com/wp-content/uploads/2011/01/PKGBackup-Tutorial3.png Una volta verificata l’installazione dell’applicativo e il corretto funzionamento dello stesso, vediamo come procedere per eseguire un backup completo dei contenuti Cydia e come ripristinarlo dopo aver aggiornato e/o ripristinato il nostro iPhone. Anche se, a primo impatto, la procedura potrebbe sembrare complessa, vi assicuriamo che è davvero molto semplice e facile da eseguire. Guida 1. Per prima cosa dovremo lanciare PKGBackup e cliccare sulla voce ‘Backup‘. A questo punto si dovrà attendere che il programma termini il backup di tutti i files installati relativi a Cydia. La conclusione di questo processo ci verrà notificata tramite un apposito pop up che comparirà, assieme ad un avviso sonoro, sullo schermo dell’iPhone. http://static.iphoneitalia.com/wp-content/uploads/2011/01/PKGBackup-Tutorial2.png 2. Ora dovremo condividere i dati salvati con il nostro computer. Per farlo premiamo su ‘Share data‘ e si aprirà automaticamente una nuova mail. In essa troveremo alcune istruzioni necessarie, l’identificativo del nostro dispositivo e, cosa più importante di tutte, il file .vcf contenente tutti i dati necessari per il ripristino dei contenuti Cydia dopo aver aggiornato/ripristinato l’iPhone. Perchè un file contatto? Perchè PKGBackup crea un elenco completo di tutti i packages e delle repo salvandolo in un formato che possa essere riconosciuto anche dopo il Jailbreak, anche da iPhone originali.

    3. Adesso dovremo inviare ad un nostro indirizzo di posta elettronica (sotituendolo al destinatario di default) la mail con il file creato da PKGBackup. Una volta ricevuta e aperta dal nostro computer, non dovremo far altro che scaricare l’allegato e aggiungere il file .vcf alla nostra lista contatti e salvare per applicare le modifiche. http://static.iphoneitalia.com/wp-content/uploads/2011/01/PKGBackup-Tutorial.png 4. Il prossimo passo prevede il ripristino o l’aggiornamento dell’iPhone al firmware che preferite. Non è importante la versione di iOS selezionata, il procedimento è identico. Dovrete collegare l’iPhone al Mac utilizzando l’apposito cavetto che trovate in dotazione con il telefono. Una volta che il dispositivo verrà riconosciuto dal sistema, si aprirà iTunes. Spostetevi nella sezione “Sommario” e cliccate, tenendo premuto il tasto ALT su “Ripristina”. Selezionate quindi, tramite l’apposito box, il file .ipsw del firmware desiderato e procedete con l’aggiornamento automatico dell’iPhone. Una volta completato l’aggiornamento potrete configurare l’iPhone utilizzando iTunes ed importare i dati di backup eventualmente registrati in precedenza. Accertatevi che, prima di procedere con la sincronia del dispositivo, abbiate spuntato la voce “Sincronizza contatti di Rubrica Indirizzi” nella sezione Info della pagina di iTunes dedicata all’iPhone. Procedete quindi con la sincronizzazione e attendete che venga portata a termine. È importante, una volta eseguiti backup e sincronia, verificare che l’applicazione Contatti dell’iPhone presenti, al suo interno, una scheda denominata PKGBackup. 5. A questo punto, in base al firmware da voi installato, eseguite il Jailbreak dell’iPhone utilizzando uno dei più famosi programmi. Qui trovate una guida completa all’utilizzo dei diversi tool in base alla versione di iOS installata. Procedete utilizzando i programmi appositamente studiati per il Jailbreak del firmware in questione. Subito dopo aver installato Cydia, recatevi nuovamente nella repo di BigBoss e scaricate (questa volta gratuitamente, poichè l’avete già acquistato in precedenza) PKGBackup. Aprite il programma, il quale riconoscerà automaticamente il file .vcf originale, e cliccate su ‘Restore’. Abbiamo finito! In pochissimi istanti PKGBackup ripristinerà tutti i contenuti Cydia, i pacchetti installati e le repository di terze parte inserite manualmente dall’utente. Ciò che, in alcuni casi, potrebbe non essere reimpostato, sono le preferenze e i settaggi delle singole applicazioni e tweak.

  • INVIARE FOTO DA IPHONE A MAC CON BUMP + GUIDA

    Bump è una delle prime applicazioni che sono apparse in AppStore, e sicuramente una delle più conosciute, permette di condividere foto e contatti tra due iPhone o due terminali con bump installato, semplicemente “scontrando” i due terminali tra di loro. Da qualche ora è disponibile in AppStore un nuovo aggiornamento che la fa arrivare alla versione 3.3 introducendo una nuova funzionalità: la possibilità di inviare le foto da cellulare a Mac/Pc, andiamo a vedere come!
      

     La procedura per utilizzare questa nuova funzione è veramente semplice, eccola riassunta in pochi semplici passi:

    1. Vai a http://bu.mp con il browser web del tuo computer
    2. Seleziona le foto nell’app Bump su iPhone e successivamente cliccate sulla BARRA SPAZIATRICE sul vostro Mac/PC e allo stesso tempo scuotete il vostro iPhone.
    3.   
    4. A questo punto sul vostro Mac/Pc appariranno la/le foto in modo da poterle scaricare sul vostro 
    5. computer.
    Una funzione sicuramente che molti apprezzeranno, utile nel caso un cui avete necessità trasferire velocemente delle foto dal vostro iPhone al Mac/Pc, ora grazie a Bump sarà possibile!
    Vi ricordiamo che Bump è compatibile con iPhone e iPod Touch, richiede la versione di iOS 4.1 o successive ed è localizzata in Italiano, Cinese, Inglese, Francese, Tedesco, Giapponese, Coreano, Portoghese, Spagnolo.
  • I MIGLIORI TWEAK CYDIA PER IPAD – CONSIGLIATI DALLO STAFF.

    Ecco i migliori tweak cydia per ipad e ipad 2 scelti dallo staff:

    • Tab+: Con il tweak Tab+ possiamo aggiungere molte più schede rispetto alle 8 previste di default su Safari Mobile;
    • Multiconmover: Permette di muovere più applicazioni contemporaneamente;
    • Infiniboard: Permette di scorrere anche in verticale Continue Reading
  • UTILI TRUCCHETTI PER LA TASTIERA DEL MAC – GUIDA

    Sempre più persone, all’atto dell’acquisto di un nuovo computer, optano per un prodotto Apple. Ma non tutti sanno utilizzare al meglio tutte le funzioni di un sistema operativo Mac: seppur intuitivo, nasconde molte opzioni e tanti trucchetti ideati per la tastiera del mac che in questo post cercheremo di vedere ed esaminare.

    Alcune interessanti scorciatoie

    Numerosi sono i trucchetti della tastiera per mac: scorciatoie che, se conosciute, permettono di semplificare molte delle operazioni quotidiane che ognuno svolge davanti allo schermo, oltre che abbreviare i tempi di realizzazione di alcuni lavori.
    Screenshot
    Salvare un’immagine che abbiamo davanti agli occhi, registrare un determinato particolare di un video o di una foto è davvero semplice e veloce. Premendo cmd, alt e 3 contemporaneamente si salverà l’intero contenuto dello schermo, mentre con cmd, shift e 4 il cursore diventerà una croce che permette di selezionare l’area che si desidera: se si cambia idea si può premere esc per tornare alla modalità normale. Con cmd, alt, 4 e spazio, infine, apparirà l’immagine di una macchina fotografica che permetterà di selezionare una sola finestra dello schermo.
    Calcolatrice
    State utilizzando la calcolatrice tradizionale ma vi servono più funzioni? Passare da una calcolatrice all’altra è molto semplice: con cmd+1 si richiama la calcolatrice di base, con cmd+2 quella scientifica e, infine, con cmd+3 si richiama la modalità programmatore.
    Utile da sapere
    Svuotare velocemente il cestino senza dover confermare la procedura è possibile: vi basterà premere contemporaneamente cmd, alt, Shift e Del. Infine, per i neofiti del sistema, ecco il corrispettivo dei alt+cntrl+canc di windows: cmd+alt+esc.

    Liza la psicologa

    Oltre ai trucchetti per tastiera, sul mac potete, digitando pochi caratteri, avere una psicologa personale con cui chiaccherare dei vostri problemi. Per attivarla vi basterà andare su terminale, digitare emacs, premere invio, premere contemporaneamente shift ed esc, scrivere ora xdoctor e, dopo aver premuto invio, potrete iniziare a dialogare (in inglese) con Liza.
  • GUIDA: ICONE COLORATE NEL FINDER

    Se desiderate le icone a colori nella sidebar della finestra del Finder, come potete notare nell’immagine , SIDEEFFECTS è un semplice pacchetto che include i tre componenti necessari per aggiungere colore a queste icone: SIMBL,ColorfulSidebar e RelaunchFinder



    Lo potete trovare QUI

    SideEffects funziona con OS X 10.7.4 o versione successiva, incluso Mountain Lion (presumibilmente).

    Per coloro che vogliono sapere ciò che viene installato e dove , i file aggiunti da SideEffects sono i seguenti:

    SIMBL
    / Library / ScriptingAdditions

    ColorfulSidebar
    / Library / Application Support / SIMBL / Plugins

    RelaunchFinder
    / Applications / RelaunchFinder.app


    via:OsXdaily

  • GUIDA: GESTIRE IL NOSTRO DISPOSITIVO APPLE SENZA iTUNES

    iTools è un software per Windows e Mac in grado di sostituirsi ad iTunes per una serie di operazioni che comprendono anche la gestione dei dispositivi iOS, cosa che per molti utenti risulta essere anche un po complesso e macchinoso.
    L’applicazione risulta avere un’interfaccia molto semplificata, in modo da fornire immediatamente tutte le opzioni disponibili. Al momento iTools è ancora in fase beta e richiede comunque la presenza di iTunes 9.0 o superiore, ma funziona molto bene con tutti i dispositivi iOS (qualche problema sembra esserci solo con l’iPhone 4S). Da iTools si può scoprire da subito se un dispositivo è jailbroken o meno, si possono visualizzare velocemente tutte le app installate, si possono installare ed eliminare singole app, si può creare un backup dei dati di ogni app installata sul dispositivo, si può modificare la posizione delle icone e si possono aggiungere sfondi, suonerie e brani. E’ anche possibile accedere alle cartelle interne del sistema operativo (solo su dispositivi jailbroken), utilizzare il dispositivo come memoria di massa esterna e gestire contatti, note e preferiti.
    iTools è disponibile gratuitamente da questo link per utenti Windows e da questo link  per utenti Mac