• Apple ha assunto un hacker del Jailbreak

    In rete circola la notizia che Apple ha assunto un hacker del jailbreak, allo scopo di adottare misure più efficaci contro la procedura di sblocco. L’hacker in questione è Winocm, un personaggio noto per chi conosce il mondo del Jailbreak.

    Apple ha assunto un hacker del Jailbreak. La notizia giunge proprio da un Tweet dello stesso hacker che tramite il social network cinguettante ha fatto sapere che lavorerà per Apple a partire dalla fine di quest’anno. Queste le parole ufficiali del tweet: “Credo che ora sia il momento giusto per dirlo, lavorerò per Apple a partire da fine anno”. 


    Apple ha assunto un hacker del Jailbreak. Come detto in precedenza Wincom è un hacker molto conosciuto nella community del jailbreak dato che insieme ad altri due hacker ha rilasciato il tool per effettuare la procedura di sblocco di iOS 6.1.6.Ciò nonostante, in passato, sempre tramite Twitter, si è rivelato un tipo poco affidabile

    Apple ha assunto un hacker del Jailbreak. Difficile dire se si tratti o meno di una notizia vera oppure un semplice scherzo, infatti, ci toccherà attendere dato che la community del Jailbreak è già al lavoro per creare un tool capace di aggirare la versione 7.1 di iOS che sarà disponibile a Marzo.

  • Aggiornamento PayPal 5.3.2 per iOS

    In queste ultime ore è arrivato un ultimo aggiornamento riguardante PayPal che spinge la versione alla 5.3.2 . Ricordiamo che l’app è sviluppata per inviare e ricevere pagamenti e in questo aggiornamento pare che siano stati risolti problemi i problemi che riguardano l’accesso al servizio.

    Link per il download

  • Nuova mossa di Microsoft per guadagnare terreno

    Ormai è noto a tutti il divario che c’è tra i prodotti Microsoft e i concorrenti con a bordo iOS, Android e Chrome. Chiaramente per prodotti intendiamo tutti i dispositivi mobili, quindi smartphone, tablet e portatili, ma anche Pc. Una mossa da parte di Microsoft, che, secondo Bloomberg, potrebbe far acquistare terreno all’azienda è una riduzione dei costi per il licensing del 70%, abbassando così il costo complessivo.

    Questo riduzione consistente è probabilmente una mossa per attirare i produttori di dispositivi entry level, in quanto avranno la possibilità di montare sui propri dispositivi, venduti a meno di 250$, Windows 8.1 a un costo di 15$. Un vantaggio se consideriamo che attualmente bisogna pagare mediamente 50$ a dispositivo.

    In conclusione offrire l’opportunità ai propri partner di competere con i dispositivi in circolazione diffondendo allo stesso tempo il proprio sistema operativo, Windows 8.1, sarebbe l’intenzione di Microsoft.

    Pensate che sia la mossa giusta?

  • Hop: la tua mail reinventata

    Per chi è “stufo” del client di posta di default del proprio iDevice può provare in alternativa un’applicazione interessante. Lanciata nel Settembre del 2013 sotto il nome di Ping ma poi rivisitato come la stessa app, Hop è un applicativo per iOS che trasforma la vostra posta elettronica e recentemente l’azienda ha lanciato questo servizio anche per iPad aggiornando anche l’app per iPhone includendo il supporto per più account, entrambe scaricabili da iTunes. L’app è sviluppata molto bene in quanto prende spunto da vari sistemi di messaggistica e di posta, migliorando quindi l’esperienza d’uso. Ad esempio supporta le notifiche personalizzate dei messaggi ma ha anche indicatori di stato e icone che permettono di vedere quando e se qualcuno sta scrivendo. La nuova app supporta come detto in precedenza più account precisamente un massimo di tre, in più ha implementato le gesture control, nuove anteprime delle immagini e l’integrazione con Dropbox, Twitter e Evernote.

    Date un’occhiata al video e fateci sapere cosa ne pensate!

    Collegamento al sito ufficiale

  • Compagna di tutti i giorni: la scrivania

    Nuovo appuntamento su Flywers, l’APP per personalizzare il proprio palinsesto digitale di contenuti su Smartphone e Tablet. Questa volta, a “tenere banco“, sono le nostre scrivanie!

    Che siate a casa o in ufficio, la scrivania è sempre lì a farvi compagnia nelle ore di lavoro e di svago. C’è chi la tiene in ordine e chi in disordine, chi la riempie di oggetti di tutti i tipi e chi, invece, del minimo indispensabile: in ogni caso, è lì con voi tutti i giorni, o quasi, e fa parte delle vostre abitudini quotidiane.

    Se l’argomento vi interessa, scaricate Flywers (APP gratuita per dispositivi mobili iOS e Android) e date uno sguardo alle nostre idee!

  • Apple, Tesla e dispositivi medicali. Cosa bolle in pentola?

    Secondo fonti vicine al San Francisco Gate, Apple avrebbe incontrato il CEO di Tesla Motors, Elon Musk, produttore di auto elettriche di lusso. La connessione che potrebbe esserci tra le due aziende è al momento sconosciuta, pare probabile però che vi fosse in trattativa una partnership strategica in quanto Tesla dovrebbe annunciare ufficialmente l’apertura di una nuova fabbrica statunitense, adibita alla realizzazione di batterie al litio. Il CEO di Tesla ha dichiarato che questo stabilimento verrà supportato da diversi e potenti partner statunitensi.

    Il San Francisco Gate però continua con le “rivelazioni” affermando quanto Apple sia interessata al mercato dei dispositivi medicali, campo che potrebbe aprire sbocchi per un nuovo percorso di crescita. Vi ricorderete, forse, di un certo Tomlinson Holman (ingegnere sonoro conosciuto per aver brevettato il THX) assunto da Apple nel 2011, bene, questo avvenimento scatenò l’idea che Holman venne assunto per migliorare l’audio dei Mac e dei dispositivi iOS ma, stando alle indiscrezioni del Gate, le mansioni dell’ingegnere sarebbero ben altre. “Riconoscere in anticipo l’insorgenza dell’infarto” è lo studio che, secondo Gate, Holman sta portando avanti.

    Dove e come tutto questo verrà sviluppato non risulta molto chiaro, ma l’idea che da qui a breve potrebbe esserci uno sviluppo di tale tecnologia non è da sottovalutare.

  • Macinapepe In Legno Colorato Design in Cucina

    Nuova settimana, nuovo articolo su Flywers, l’APP per personalizzare il proprio palinsesto digitale di contenuti su Smartphone e Tablet. Questa volta ci occupiamo di cucina e design!

    In casa, la cucina è senza dubbio lo spazio più vissuto dalle donne e dagli uomini, che negli anni si sono rivelati veri chef preparando pranzetti prelibati e cenette romantiche a lume di candela. E’ il luogo conviviale per eccellenza, dove ritrovarsi intorno al tavolo, in famiglia, tra amici, scambiando due chiacchiere, bevendo un buon vino e dilettandosi tra nuove ricette.

    Per saperne di più, scaricate Flywers (APP gratuita per dispositivi mobili iOS e Android) e date un’occhiata ai nostri consigli!

  • Cover iPhone Ultra Slim 5 e 5S 0,3 mm Brand e gadget: binomio perfetto

    Continua il nostro viaggio su Flywers, l’APP per personalizzare il proprio palinsesto digitale di contenuti su Smartphone e Tablet, con un nuovo articolo: questa settimana ci occupiamo di Gadget Aziendali.

    Quante volte vi sarà capitato di ricevere un “omaggio” da parte di un’azienda o un semplice commerciante che ne pubblicizzasse l’attività svolta?? Negli ultimi anni avviene spesso, proprio perché l’utilizzo del “gadget aziendale” è sempre più un nuovo modo di comunicare con i clienti da parte delle aziende.

    Continue Reading

  • Jailbreak a vita per i dispositivi Apple

    Un hacker, iH8sn0w, che molto spesso ha dato un contributo fondamentale per conoscere gli exploit dei dispositivi Apple in modo da eseguire su questi la procedura di sblocco, attraverso un Tweet ha annunciato che ci sarà il jailbreak a vita per i dispositivi Apple.

    Jailbreak a vita sui dispositivi Apple. Non è del tutto esatto dire che il jailbreak sarà garantito su tutti i dispositivi Apple ma solo su quelli che montano il SoC A5 (X), ovvero iPhone 4, iPhone 4S, iPad mini, iPad 2 e iPad 3. Ciò è possibile a un exploit presente nell’iBoot e addirittura il Jailbreak sarà garantito anche se l’azienda con sede a Cupertino rilasciasse iOS 8.

    Jailbreak a vita sui dispositivi Apple. Per meglio comprendere il “vantaggio” di questi dispositivi rispetto agli altri che montano iOS, è che l’exploit si trova nell’hardaware e non nel software che è facilmente aggirabile tramite qualche aggiornamento.


    Jailbreak a vita sui dispositivi Apple. Per il mondo del Jailbreak e non solo, questa notizia si tratta di un fulmine a ciel sereno che è arrivata un pò in ritardo perchè come sappiamo ormai i nuovi dispositivi marchiati Apple, montano processori A6 e l’iPhone 5S presenta un processore a 64 bit. Bisognerà attendere gli sviluppi della vicenda e le risposte degli hacker della comunity del Jailbreak.

  • Apple brevetta il pennino a orientamento

    Apple brevetta il pennino ad orientamento, questo è quello che si evince in un brevetto pubblicato pochissimi giorni fa.

    Apple brevetta il pennino a orientamento. Difficile trovare una giusta motivazione a questa decisione, perchè a mio avviso, ai giorni nostri, il pennino è divenuto l’oggetto più obsoleto e inutile dato che la maggior parte degli smartphone e dei dispositivi mobili si usano con le dita, tuttavia, vediamo nel dettaglio cosa è descritto in questo brevetto.

    Apple brevetta il pennino a orientamento. Il brevetto descrive tre movimenti che sono: il puntamento, l’inclinazione e l’orientamento del pennino rispetto alla superficie del dispositivo. Tutto ciò servirà a modificare in maniera dinamica la larghezza dello schermo, l’intensità e la scorrevolezza, cioè un modo per rendere l’esperienza utente ancora più pratica ed intuitiva. Questa tecnologia sfrutterà due sensori che saranno situati uno nel pennino mentre l’altro nel dispositivo iOS.

    Apple brevetta il pennino a orientamento. Come sempre e come ormai siamo abituati si tratta solo ed esclusivamente di un brevetto, è solo un modo per evitare che in futuro qualche azienda rivale rubi l’idea. Con questo brevetto sarà come fare un tuffo nel passato, cioè cominciare ad usare un oggetto che molti utenti nel corsi degli anni hanno detestato.