Category Archives

    IOS 7

  • All
  • Guida: come eliminare il tasto Segreteria da iOS 7

    Sui nostri smartphone o qualsiasi altro dispositivo, ci sono alcune funzioni che pochi utenti utilizzano e che moltissimi ritengono fastidiose e uno di queste è sicuramente il tasto Segreteria. A questo proposito ecco una guida su come eliminare il tasto segreteria da iOS 7 installato su qualsiasi dispositivo Apple.

    Come eliminare il tasto segreteria da iOS 7. Molti utenti, me compreso, ritengono che la funzione Segreteria, presente nell’applicazione nativa Telefono dell’iPhone, sia una funzione di cui si può fare tranquillamente a meno. Questo suscita particolare irritazione soprattutto se consideriamo il fatto che questa è una funzione che non può essere configurata ma che a nostro malgrado, basta premere un tasto sbagliato per pagare cifre che non sono nemmeno tanto irrisorie.




    Come eliminare il tasto segreteria da iOS 7. Per eliminare questa funzione dal nostro iPhone, sul quale abbiamo installato l’ultima versione del sistema operativo mobile di Apple, basta scaricare Voicemail Remover for iOS7, un utilissimo Tweak concepito e sviluppato solo per eliminare il tasto segreteria dal nostro idevice

    Come eliminare il tasto segreteria da iOS 7. Voicemail Remover for iOS7 è reperibile all’interno del Cydia Store, attraverso la repository di BigBossgratuitamente. Una volta effettuato il download il Tweak creerà un pratico tool nelle Impostazione, grazie al quale potete decidere in ogni momento se attivare o disattivare la voce Segreteria.

  • Winterboard diventa compatibile con iOS 7

    Dopo diverso tempo dal rilascio del Jailbreak di iOS 7, finalmente, Winterboard diventa compatibile con iOS 7. Winterboard è uno dei Tweak più utilizzati, più amati e uno dei più famosi e gli utenti che hanno eseguito la procedura di sblocco lo sanno.

    Winterboard diventa compatibile con iOS 7. Dopo il rilascio del tool di Evasi0n 7, il tweak non era del tutto compatibile con l’ultima versione del sistema operativo mobile di Apple, ma a seguito dell’aggiornamento rilasciato da Saurik, per correggere numerosi bug, questo è diventato un pilastro portante del Jailbreak. La notizia è stata rilasciata da Saurik stesso attraverso un Tweet.


    Winterboard si aggiorna e diventa compatibile con iOS 7. Winterboard giunge alla versione 0.9.3912, aggiornamento che introduce la compatibilità con iOS 7, come abbiamo già detto, e la compatibilità con l’iPhone 5S, iPad Air e iPad mini con Display Retina. Era solo questione di tempo, dato che già da molto tempo si parlava di un rilascio di una versione compatibile con la settima versione del sistema operativo mobile di Cupertino.

    Winterboard diventa compatibile con iOS 7. Gli utenti segnalano che i temi installati sulle versioni precedenti di iOS funzionano perfettamente ma qualche problema potrebbe verificarsi solo con i dispositivi di ultimissima generazione. Tuttavia vale la pena scaricare questo Tweek che può essere reperito all’interno del Cydia Store gratuitamente.

  • Feedback di vibrazione per la tastiera dell’iPhone grazie ad HapticPro – Cydia

    Una funzione apprezzata molto sui dispositivi non iOS che é stata richiesta da molti anche su iPhone è il feedback di vibrazione del device nel momento in cui digitiamo con la tastiera. Continue Reading

  • [Cydia] AirBlue Sharing si aggiorna alla versione 1.3.5

    Con l’arrivo del jailbreak per IOS 7 sono tantissimi i tweak in aggiornamento per il nuovo sistema operativo di casa apple.

    Da poco su Cydia il ben noto AirBlue Sharing ha raggiunto la versione 1.3.5 introducendo il supporto a tutti i dispositivi mobili compresi gli ultimi Iphone 5s ed Ipad Air. Ricordiamo che Airblue Sharing permette la connessione e il trasferimento di qualsiasi tipo di dati o file tra dispositivi apple e non via bluetooth.
    Le principali caratteristiche di questo tweak sono l’assenza di configurazione da parte dell’utente, la disattivazione automatica della connessione Bluetooth una volta terminato il trasferimento, la possibilità di trasferimenti anche via WiFi e, soprattutto, la possibilità di inviare praticamente qualsiasi file supportato nativamente da iOS tramite Bluetooth e di ricevere i file compatibili all’interno delle specifiche app native (la musica, in “Musica”; le immagini in “Immagini”; i video in “Video” ecc il tutto Condito con una velocità massima di connessione che raggiunge gli 1.7 MB/s

    In conclusione Airblu sharing è sicuramente un must have del mondo jailbreak inquanto va ad implementare uno dei servizi piu richiesti e ambiti dai fedelissimi della MELA.

  • Cosa ci riserverà IOS 7.1?

    Come da tempo leggiamo sul web, a breve uscirà IOS7.1.
    Sebbene IOS sia un sistema molto riuscito, ad ogni uscita degli aggiornamenti, i più esperti si mettono all’opera per aggiornare i JB e creare nuovi tweaks ; i quali, ammettiamolo, sono sempre un passo aventi nel rendere pratico e all’avanguardia il nostro Iphone.

    Funzionalità come il centro di controllo dei comandi fornitoci da IOS 7 che già sin dall’uscita di Iphone 4 potevano aversi con installous e come questo vi sono altri piccoli precedenti esempi, per citarne qualcuno, la possibilità di eliminare le chiamate una alla volta, bloccare i contatti nella rubrica ecc.

     

    A questo punto giunge spontaneo chiedersi se Apple stia “seguendo” il Jailbreak per reinventarsi e migliorare IOS di volta in volta, perché sembra che su queste piccole innovazioni arrivi sempre seconda rispetto al JB.

    Osservando il corso degli eventi mi viene in mente un episodio simile che accadde anni fa in circostanze diverse. Esattamente negli anni 90, quando l’esplosione sul mercato dei videogiochi mise quasi completamente a terra la LEGO che per riprendersi creò dei prototipi di robot giocattolo telecomandati con dei software non troppo geniali che vennero subito modificati “illegalmente” e migliorati, proprio come accade con i tweaks, la LEGO però trasse un enorme vantaggio e anziché denunciare chi aveva truccato quei software decise di collaborarci assumendoli e lavorandoci insieme nacquero quelli che tutti conosciamo come Mindstorm; tutto ciò contribuì alla ripresa della stessa azienda.

    Non che Apple sia in deficit, ma forse è il caso che “afferri” più in fretta i suggerimenti che arrivano con i vari JB e cosa principale apportare miglioramenti ad Itunes che è inaccessibile agli inesperti , accontentando con questi piccoli accorgimenti ogni tipologia di consumatore, essendo ormai appurato che Iphone sia in mano a varietà di consumatori sempre più ampie.

    Si parte da chi riesce a carpirne la genialità apprezzando il sistema a 64 bit, a chi si limita ad ammirarne la videocamera, c’è chi lo usa solo per la capacità di connessione o chi utilizzandolo per lavoro non fa caso allo sfondo lasciando le impostazioni di default. I’ Iphone è diventato lo smartphone più desiderato! Bisogna riconoscere che oramai, dopo il lettore d’impronta, stupire il consumatore per Apple sia diventata un priorità e una sfida che si innalza sempre più di livello!

  • TOP & FLOP

    Torna la rubrica settimanale nata con lo scopo di riassumere un po’ tutto quello che è successo in settimana con lo scopo di mettere in evidenza il “TOP & FLOP,  “le curiosità più  CURIOSE”, notizie “CHE CI FANNO RIDERE”  e  “A ME MI PIACE”. Con le classifiche top & flop ho deciso di iniziare dall’ultima posizione in modo da lasciare il “dulcis in fundo”.

    3)10 miliardi di app vendute nel 2013. Apple ha annunciato che durante il 2013 sono state vendute applicazioni per un ammontare di 10 miliardi di dollari, di cui oltre un miliardo solo nel mese di Dicembre, stabilendo un nuovo record nella storia della Mela.

    2)Evasi0n7 annuncia che il Jailbreak di iOS 7.1 beta 3 si farà. Evasi0n 7, ovvero il tool ufficiale per eseguire il Jailbreak di iOS 7 è stato aggiornato da pochissimo in modo da introdurre il supporto nativo ad iOS 7.1 beta 3, ovvero l’ultima versione del sistema operativo mobile by Cupertino.

    1) Buon compleanno iPhone. Il primo posto della nostra classifica non poteva non andare a questa notizia. Era il 9 Gennaio 2007 quando Steve Jobs mostrò al mondo la sua creatura, l’iPhone. Un giorno importantissimo perchè rivoluzionò per sempre il modo di concepire lo smartphone.

    3)Bump fuori dall’App Store. Una bruttissima notizia per tutti gli utenti Apple che si erano affezionati a questa applicazione, di una utilità e una semplicità di utilizzo impressionante. Entro il 31 Gennaio 2014 questa applicazione sarà eliminata per sempre dall’App Store.

    2)L’NSA utilizza gli iPhone per spiarci. Questo è quello che emerge dalle dichiarazioni di Jacob Applebaum, il quale sostiene che l’NSA attraverso un malware, installato sui nostri iPhone, sarebbe in grado di spiarci e di tenerci sotto controllo. Per maggiori dettagli:http://www.clipperstore.it/blog/lnsa-potrebbe-usare-gli-iphone-come-spia/.





    1)Google sa tutto di noi. Al primo posto ancora una notizia di spionaggio, e questa volta riguarda Big G che ha lanciato Google Location History, un’applicazione in grado di risalire con estrema precisione alla posizione specifica dell’utente che è collegato al proprio account Google.

    A Me MI PIACE di questa settimana va all’iniziativa promossa da Apple di regalare, tramite l’applicazione Apple Store, ogni mese un’app che resterà gratuita per sempre. Questa volta è il turno di 7 Min Workout, un’applicazione utilissima per chi non ha il tempo di andare in palestra ma al tempo stesso vuole mantenersi in forma.

     

    Tra le notizie più curiose della settimana ci sono le dichiarazioni di Morgan Stanley, il quale ha affermato che ben 2 utenti Windows su 3 hanno acquistato prodotti marchiati Apple. La seconda notizia è l’adozione crescente di prodotti Apple nel mondo del lavoro, una notizia riportata dal WSJ che ha poi continuato dicendo che Apple si sta impegnando al massimo per far interagire i suoi prodotti con il mondo del lavoro, sempre più alla ricerca di tecniche innovative e operai specializzati.

    BILL GATES SI TATUA LA DATA DI MORTE DI STEVE JOBS………….MA è SOLO UNA PUNTATA DI SOUTH PARK

    Ecco questo era il TOP & FLOP della settimana, la notizia più divertente e le curiosità, e l’appuntamento è rinnovato a Lunedì prossimo.

     

  • StatusBarFix 2: risolvere i problemi del Jailbreak

    Come sappiamo il tool di Evasion è stato rilasciato a sorpresa, è stato un regalo di Natale, ma per la fretta questo presenta numerosi bug più o meno gravi che, però, vengono risolti con velocità sorprendente.Oggi vi proponiamo StasusBarFix 2 un tweak molto utile che risolve il bug presente nella status bar dopo aver effettuato il Jailbreak per iOS 7.

    Come alcuni utenti hanno potuto notare a proprie spese, a volte la StatusBar sembra quasi sparire nel nero. Sparire non è un termine del tutto appropriato, ma ciò che realmente avviene è che la Status Bar non cambia colore, ovvero non passa dal nero al bianco, ma resta “nell’ombra”, infatti l’unica cosa che vediamo è la batteria di colore verde.

    Gli utenti hanno segnalato solo un numero limitato di applicazioni con le quali si verifica questo problema, e sono quasi tutte applicazioni native: Immagini, Calcolatrice, Meteo e Fotocamera. Quindi, per evitare questo problema occorre installare StatusBarFix2. Ciò, avviene a causa di un errore presente nel processo di installazione di Cydia, più precisamente si tratta di un errore che si verifica nel procedimento di copia di file.

    SatusBarFix 2 è reperibile all’interno del Cydia Store, in diverse repository ed è un tweak del tutto gratuito ed è perfettamente compatibili con tutti i dispositivi che montano iOS 7.

     

  • Swipey: avvia le app preferite dalla Lockscreen

    Anche quest’oggi continuiamo a parla di Tweak, perchè in questo ultimo periodo il Cidya Store è un vero e proprio cantiere aperto. Oggi vi proponiamo Swipey un tweak perfettamente compatibile con l’ultima versione del sistema operativo mobile di Apple, iOS 7 ma andiamo a vedere quali sono le sue funzioni.

    Swipey è stato rilasciato all’interno del Cydia pochissimi giorni fa ed è stato sviluppato da Tyler Nettleton. Il funzionamento di questo tweak è facile ed intuitivo, infatti una volta effettuato il download e successivamente l’installazione anzichè apparire una nuova applicazione sul nostro schermo apparirà una nuova finestra nelle impostazioni. 

    Il tweak è stato concepito per offrire all’utente la possibilità di avviare le applicazioni preferite dalla propria Lockscreen swippando da destra verso sinistra per scorrere tra le diverse applicazioni. Swipey offre la possibilità di scegliere nelle Impostazioni fino a 6 applicazioni preferite. Il tweak è in fase di aggiornamento, infatti, è giunto alle versione 1.0.1 per correggere i bug presenti al momento del rilascio

    Swipey è un tweak davvero interessante e semplice da utilizzare, che da la possibilità all’utente di rendere iOS 7 ancora più dinamico. Ricordo che per usufruire di questo tweak bisogna avere un dispositivo “sbloccato” e inoltre Swipey è disonibile in maniera del tutto gratuita.

  • BiteSms 8: miglioriamo i messaggi su iOS 7

    Oggi comunichiamo un’ottima notizia per tutti gli appassionati del jailbreak. Gli sviluppatori del Tweak “BiteSms”, che va a rendere davvero perfetta l’app messaggi di Apple, hanno dichiarato il lancio della versione numero 8.0.1 di BiteSms in pieno stile iOS 7.

    Continue Reading

  • Le parole shock di Geohot sul jailbreak di iOS 7

    Geohot, per chi non lo sapesse, è un iPhone hacker molto bravo, ha partecipato a programmi televisivi e ha realizzato cose davvero molto interessanti. Di recente ha analizzato l’ultimo Jailbreak ed ecco le parole shock di Geohot sul Jailbreak di iOS 7.

    Le parole shock di Geohot sul Jailbreak di iOS 7. Di seguito vi riporto le dichiarazioni tradotte in italiano dell’iPhone hacker :”Queste parole non aiuteranno Apple. Ciò che vi dirò è stato ottenuto analizzando i binari pubblici di Evasi0n, che potranno e saranno sicuramente analizzati anche da Apple. Sappiate anche che non ho trovato nulla di strano nell’analisi di Evasi0n: i vostri telefoni non dovrebbero essere in mano ai cinesi. Se tornerò mai nella scena del jailbreak (il che è improbabile, non avverrà prima dell’ARM128. Sono tornato solo per amore dell’ARM64) non ci saranno più segreti. Ecco tutta la verità: stavo lavorando assieme ad altri ad un jailbreak pubblico, gratuito, e senza cinesi di mezzo. Un jailbreak della vecchia scuola. Gli Evad3rs sono arrivati prima di me. Il loro jailbreak si è sovrapposto al mio per l’80%, parzialmente per via dei leaks, ma principalmente per gli exploit e per la metodologia, ovvia, scelta. Ciò significa che questi exploits non saranno più utilizzabili la prossima volta. Non ci saranno più jailbreak in futuro?”


    Le parole shock di Geohot sul Jailbreak di iOS 7. Le dichiarazioni sono molto chiare, infatti è inutile spiegarle ma più utile commentarle. In più anche Geohot ha ricevuto un’offerta dalla Cina pari a 350.000 dollari per completare la procedura di sblocco ma consultandosi con il suo avvocato ha deciso di lasciar perdere. Il finale, invece, può essere interpretato in modi diversi: ci sarà anche il Jailbreak per iOS 7.1 o sarà davvero la fine? A voi la risposta.