• MIO TRADUTTORE PRO

    Va bene, lo ammetto: non mi fido delle traduzioni istantanee. Di nessun tipo.  Meno che mai mi fido delle “applicazioni traduttore” che costellano l’App Store e promettono risultati straordinari. Quelle che si dicono capaci di ”tradurre qualunque testo o espressione idiomatica” in un googolplex di lingue. Quasi tutte, in altri termini. Non mi fido perché faccio fatica a credere che una macchina (o un surrogato di macchina) sia in grado oggi di fornire una traduzione che possa essere definita degna di questo nome. E faccio fatica perché appartengo a quella scuola di pensiero (nata con Cicerone) che fa della creatività la caratteristica-principe di ogni buon *orator. Ne consegue un occhio criticissimo; lo stesso che ho deciso di adottare per recensire Mio Traduttore Pro.
    Mio Traduttore ProMilad FakhrCategoria: Utility
    Mio traduttore Pro è un’applicazione graficamente e tecnicamente molto ben progettata, definita dal suo stesso sviluppatore (cito): un traduttore personale che può tradurre qualunque testo o espressione idiomatica in 59 lingue diverse.
    Vediamo da vicino le sue caratteristiche principali.
    Scegli la lingua del prototesto (il testo di partenza) e quella del metatesto (il testo di arrivo), facendo ruotare le apposite rotelline. 59, come dicevamo, le lingue a nostra disposizione. Nel campo posto sopra le stesse, ci sarà quindi possibile in inserire il testo che vogliamo tradurre.
    Io, che sono carogna, decido di introdurre la frase “Tu piaci” (perché in inglese, in tedesco e per certi versi in francese e spagnolo può creare qualche difficoltà).
    Risultato:
    • eng – I like you
    • deu – ich mag dich
    • fra – je vous aime
    • esp – me gustas
    Esperimento numero 1, fallito (e per pudore non riporto la traduzione della frase: “Lui piace a me”).
    Provo con “Ho bisogno di informazioni”.
    Risultato:
    • eng: I need info
    • deu: Ich brauche info
    • fra: J’ai besoin d’info
    • esp: Necesito información
    Esperimento numero 2, va bene: sono quasi soddisfatta; qualora dovessi avere bisogno di informazioni all’estero, quest’app più o meno mi aiuta. Si, insomma: non fa di me un Sommo Poeta, ma nemmeno mi lascia morire in terra straniera. Voglio allora condividere il risultato. Che si fa? Clicco sulle icone: mailsmsTwitter e Facebook. Nel caso in cui avessi il sospetto che la frase che ho appena deciso di tradurre potrebbe tornarmi utile in futuro, cliccare sull’icona floppy mi permette di salvare il risultato tra i preferiti (ai quali avrò accesso attraverso il tab a forma di stellina). Il secondo tab preferiti (quello a forma di libro aperto), invece, mi dà accesso ad una serie di espressioni idiomatiche suddivise per categorie, quali: viaggiare, al ristorante, salute, albergo, lo shopping, ecc.
    Quest’ultima è senza dubbio la sezione migliore dell’app: un frasario decisamente utile qualora non fossimo a conoscenza della lingua straniera nella quale ci troviamo nelle condizioni di comunicare.
    Queste frasi in 58 lingue possono essere lette o ascoltate anche in assenza di Internet (ideale per chi non ha un piano dati 3G).
    Perché “ascoltate”? Perché avvalendoci della funzione voce, possiamo far ascoltare direttamente a chi ci è vicino la traduzione delle frasi che abbiamo inserito.
    Insomma, Mio Traduttore Pro non può essere forse utilizzato al fine di redigere testi importanti (al lavoro piuttosto che a scuola), è possibile infatti che le traduzioni contengano degli errori (anche di una certa entità), ma può essere senz’altro considerato un buon supporto per chi non mastica alcun idioma al di fuori del proprio (magari per tradurre delle singole parole, in caso di estrema emergenza o qualora una traduzione spartana non rappresentasse un problema).
  • QUALE FILM-L’APP PER TROVARE IL FILM GIUSTO

    QualeFilm è l’applicazione con la quale potrete essere sempre aggiornati sulle pellicole cinematografiche. In seguito ad una serie di test siamo pronti a scrivere la recensione completa made in iPhoneItalia.
    WhichMovieINNERO S.N.C. di Morelli Matteo & Mori Andrea & C.Categoria: Intrattenimento
    Vi piacerebbe essere sempre aggiornati sul mondo del cinema? vorreste conoscere tutte le informazioni, la data di uscita, gli attori, la lunghezza del film e molto altro?. Con QualeFilm potrete ottenere quanto desiderato, in particolare al suo interno trovate 3 differenti sezioni:
    • Ultimi Trailer – da questa pagina verranno elencati i più recenti filmati caricati nel database.
    • Scheda Film Random – visualizzate la scheda di un film scelto a caso tra tutti quelli salvati nel software.
    • Cerca Scheda Film – potrete effettuare una ricerca vera e propria per ricevere maggiori informazioni in merito ad una particolare pellicola cinematografica.
    Se tutto questo non vi dovesse bastare, trovano posto il suggerimento da parte del software su quale film guardare (premere il pulsante posto nella parte bassa della schermata), una lista dei desideri (alla quale aggiungere le pellicole che desiderate guardate in futuro),i Preferiti (i vostri cinema preferiti) e la possibilità di filtrare i risultati in relazione ad una serie di specifiche quali la categoria, l’anno di creazione e molto altro.
    Se fino ad ora vi abbiamo parlato delle caratteristiche, vediamone il funzionamento. All’avvio del software è richiesto un determinato intervallo di tempo necessario per eseguire il download del database, infatti per sfruttare l’applicazione non sarà necessaria una connessione dati attiva in quanto tutti gli elementi sono stati automaticamente salvati sul device. E’ importante notare che sino a quando il tutto non verrà aggiornato, non potrete accedere ad ulteriori pellicole cinematografiche.
    Parallelamente, abbiamo verificato che nella sezione Trailers non vengono visualizzati i filmati delle pellicole attualmente nelle sale o in arrivo, ma potrebbe accadere di trovarne anche già in DVD; questa inesattezza rende la sezione non troppo affidabile e soddisfacente, considerato anche che la maggior parte degli elementi riproducibili sono in lingua inglese. Viceversa, la sezione dalla quale poter eseguire ricerche all’interno del database funziona correttamente ed è in grado di soddisfare quasi tutte le nostre richieste.
    In conclusione QualeFilm è stato abbastanza deludente, infatti risulta essere troppo semplice sia nella grafica che nelle varie modalità proposte. Allo stesso modo, i  trailer non vengono visualizzati in lingua italiana (abbiamo provato anche cinema già usciti in DVD) e la sezione dalla quale effettuare ricerche random potrebbe mostrare un fastidioso messaggio con il quale si ricorda che la scheda del film non è disponibile in lingua italiana.
    In relazione a quanto precedentemente affermato, possiamo consigliare il software a coloro che desiderano avere maggiori informazioni sulle pellicole, ma non pretendono un qualcosa di troppo complesso.  L’applicazione qui descritta è disponibile sull’App Store al prezzo di 0.79€. Ricordiamo che le schede dei film possono essere visualizzate anche senza una connessione dati attiva, viceversa per poter guardare i trailers dovrete essere connessi ad internet.
    Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.
    fonte:iphoneitalia
  • Le azioni di Apple aumentano di 40 punti in seguito alla conferenza finanziaria

    Nella scorsa settimana l’andamento in Borsa di Apple non è stato del tutto positivo in quanto le sue azioni hanno subito un sensibile calo, ma pare tuttavia che siano bastati gli ottimi risultati finanziari comunicati dalla compagnia per far salire di oltre 40 punti il prezzo delle sue azioni nelle after hours della borsa. Dopo diversi mesi di crescita ininterrotta il prezzo delle azioni della compagnia nelle ultime due settimane ha subito delle perdite di oltre 60$ rispetto alla cifra record raggiunta in precedenza suggerendo la possibilità che vi fossero dei problemi nelle vendite di iPhone a causa degli operatori locali. Nella giornata di ieri tuttavia Apple ha comunicato i suoi risultati finanziari relativi al secondo trimestre fiscale del 2012 con cifre da capogiro e tanto è bastato a far risalire le azioni AAPL a 603$ nelle after hours della Borsa con un aumento di oltre 40 punti. E’ probabile che l’andamento in Borsa dell’azienda californiana rifletterà quanto osservato nei mesi passati, nonostante sarà da vedere se il prezzo delle azioni rimarrà stabile o se aumenterà ulteriormente.

  • Prova

  • Pod2g su Twitter: 1 o 2 mesi per il jailbreak di iOS 5.1

    Continuano gli aggiornamenti di Pod2G sulla situazione del jailbreak untethered di iOS 5.1. Quest’oggi l’hacker francese ha comunicato ai suoi followers su Twitter quella che potrebbe essere intesa come la prima ETA (data di rilascio stimata) anche se per ora non si hanno indicazioni precise sulla disponibilità dei nuovi tool per il jailbreak.
    ETA for 5.1 JB: no clue! We’re going to set pieces of the puzzle together this week. We could have issues… Could be 1 month maybe 2…
    In un primo tweet pubblicato in giornata, Pod2G scrive:
    ETA per il jailbreak di iOS 5.1: non ne ho idea! Stiamo unendo i pezzi del puzzle in questa settimana. Potrebbero esserci problemi… Potrebbe essere un mese o forse 2…
    Dopo un secondo tweet ironico (in cui l’hacker riprendeva il tweet precedente inserendo “…mai!” come possibile data di rilascio) Pod2G ha pubblicato un nuovo messaggio in cui spiega perché potrebbe essere necessario attendere ancora un mese o forse due. Nel suo tweet, l’hacker riporta:
    I know 1 month seems long, but it’s short to work on a project like this when it’s a hobby and you’ve other things to do as well.
    In sostanza Pod2G riconosce che un mese (o più) possano sembrare un’attesa lunga, ma in realtà, per gli hacker, si tratta di un periodo di tempo relativamente corto per lavorare su un progetto come questo che alla fine resta un hobby come un altro che si affianca ad altre cose da fare durante il giorno.
    FONTE: iphoneitalia
  • BENVENUTI!!!