Il nuovo iPhone lascerà le impronte, ormai è una cosa certa!

In quest’ultimo periodo abbiamo assistito un massiccio susseguirsi di rumors che ipotizzavano l’implemento di un lettore di impronte digitali sul nuovo modello di iPhone. Oggi però i rumors si sono trasformati in notizia certa infatti Apple ha appena pubblicato sul proprio sito web ufficiale un annuncio di lavoro relativo alla ricerca di un ingegnere software capace di creare un hardware che sappia interagire con iOS.

L’ingegnere che sarà scelto per sviluppare il progetto sarà collocato presso Melbourne Design Center sulla Space Coast della Florida, stesso luogo dove si trova la sede di AuthenTech, un’azienda specializzata nei sistemi di riconoscimento delle impronte digitali acquisita dalla stessa Apple nel 2012 per 356 milioni di dollari.

Voci dell’ultima ora suggeriscono che il lettore di impronte digitali sarà collocato accanto al tasto Home servirà per aumentare ancora di più la sicurezza, ma al tempo stesso renderà più veloci le operazioni di verifica utente.

Come si apprende dall’annuncio appena pubblicato, uno dei requisiti che il candidato dovrà soddisfare è che dovrà essere in grado di scrivere il codice primario per controllare e configurare sistemi hardware, ma il problema principale è che dovrà essere compatibile con iOS.

Penso che sarà quasi un sogno vedere il nuovo lettore di impronte digitali già sull’ iPhone 5S, sia perché come si apprende dal WSJ la produzione del nuovo iPhone sarebbe già cominciata e sia perché il “cantiere” per lo sviluppo di questa tecnologia è stato appena aperto. Un altro aspetto da tenere presente è che lo sviluppo di un lettore di impronte digitali potrebbe anche spianare la strada per l’autorizzazione dei pagamenti in mobilità e inoltre Cupertino potrebbe incidere un'”impronta” indelebile nella storia della tecnologia