• Facebook per iPhone e iPad si aggiorna alla versione 6.0 con tante novità!

    L’applicazione ufficiale di Facebook per iPhone e ipad si aggiorna alla versione 6.0 e porta con se numerose novità. Continue Reading

  • Guida:Vendere il proprio iPhone: come, quando e dove? Prezzi

    Sono sempre più gli utenti che amano cambiare ogni anno il proprio iDevice o quelli che vogliono provare qualcosa di diverso. L’iPhone usato è sicuramente uno fra i dispositivi più ricercati del mercato, soprattutto dall’utenza che non può permettersi di spendere grandi cifre di denaro. Naturalmente per sfruttare al meglio il potenziale di vendita del nostro iDevice è importante valutare alcuni fattori fondamentali e uno fra questi è sicuramente intuire il periodo di uscita dei nuovi modelli.

    La prima domanda da porsi, quindi, è qual’ è il periodo giusto per vendere il nostro iDevice? Per dare una risposta a questa domanda bisogna ragionare per singolo prodotto. Quasi sicuramente il prossimo iPhone sarà un modello “S” e verrà presentato a Luglio o a Settembre. Se il periodo giusto fosse proprio Luglio, è bene iniziare a prendere in considerazione l’idea che sia giunto il tempo di vendere il proprio iPhone. Diciamo che il periodo giusto va da metà Aprile fino alla fine di Maggio, periodo in cui tutto ciò che riguarda l’uscita del modello successivo è da considerarsi “Rumors”.

    Ma se a Luglio Apple non presenterà nessun nuovo iPhone? Il rischio è consistente ma qualche settimana in più non fa la differenza, anzi sarà un modo per concedersi un “periodo di vacanza” dal vostro smartphone. Questa soluzione vi metterebbe al riparo dalla fastidiosa ipotesi che nel corso dei mesi estivi iPhone possa deprezzarsi troppo. Naturalmente queste considerazioni non escludono la possibilità di vendere il proprio dispositivo usato a pochissimi giorni dal lancio della nuova generazione. Da considerare, inoltre, che l’iPhone 5 è sicuramente uno dei dispositivi Apple che si è maggiormente deprezzato. Altro fattore da considerare è la concorrenza, infatti da poco è uscito il nuovo Samsung Galaxy S4 e a breve uscirà il nuovo smartphone di Facebook.

     

     

    Un discorso a parte meritano i tablet dato che per il lancio dei nuovi iPad non dovrebbero esserci dubbi, saranno presentati a fine Settembre o al massimo i primi giorni di Ottobre. Il mese in cui dovrete prendere in seria considerazione l’ipotesi di vendere il vostro vecchio iPad è Giugno. Bisogna tener presente che i nuovi iPad incorporeranno molte migliorie, infatti il “classic” avrà un nuovo design e un hardware più performante, invece l’iPad mini avrà in dotazione un display retina e un processore di nuova generazione. In virtù di ciò è opportuno vendere il vostro iPad di seconda mano il prima possibile, cioè prima di assistere a un consistente calo di prezzo.

    Di seguito riporto una lista per farci un’idea di quanto è possibile ricavare dalla

     

    vendita del proprio dispositivo:

     

    • iPhone 4 8 GB – 270/290€
    • iPhone 4 16 GB – 250/280€
    • iPhone 4 32 GB – 290/320€
    • iPhone 4S 16 GB – 320/350€
    • iPhone 4S 32 GB – 360/390€
    • iPhone 4S 64 GB – 400/430€
    • iPhone 5 16 GB – 570/610€
    • iPhone 5 32 GB – 650/710€
    • iPhone 5 64 GB – 750/790€

     

    • iPad mini WiFi 16 GB – 240/270€
    • iPad mini WiFi+Cellular 16 GB – 360/390€
    • iPad mini WiFi 32 GB – 340/370€
    • iPad mini WiFi+Cellular 32 GB – 460/490€
    • iPad mini WiFi 64 GB – 440/490€
    • iPad mini WiFi+Cellular 64 GB – 560/590€
    • iPad Retina WiFi 16 GB – 380/420€
    • iPad Retina WiFi+Cellular 16 GB – 520/560€
    • iPad Retina WiFi 32 GB – 480/510€
    • iPad Retina WiFi+Cellular 32 GB – 610/650€
    • iPad Retina WiFi 64 GB – 570/610€
    • iPad Retina WiFi+Cellular 64 GB – 710/750€
    • iPad Retina WiFi+Cellular 128 GB – 750/790€

    I prezzi si riferiscono a iDevice tenuti in buono stato senza graffi o altri segni evidenti, inoltre i prezzi possono essere influenzati da altri fattori come la data di acquisto, presenza o meno di garanzia ma anche da altri fattori personali come capacità di vendita o bisogno immediato di soldi.

    DOVE VENDERLI?

    Io inizierei a sfruttare le mie conoscenze, nel senso che inizierei a chiederlo a parenti, amici o semplici conoscenti. Un’operazione di vendita del genere comporta una moltitudine di vantaggi come la possibilità di avere subito i soldi in mano, evitare di spedire il prodotto e un dialogo “faccia a faccia” con il compratore. In secondo luogo sfrutterei il potere dei social network creando una specie di inserzione sulla mia bacheca di Facebook o Twitter. Successivamente inserirei una vera e propria inserzione su alcuni siti specializzati nel “compro e vendo ” come ad esempio Ebay. Un’altra possibilità è rappresentata dai siti di annunci come: http://www.subito.it/ oppure http://www.kijiji.it/.

    Un altro aspetto da tener presente è la spedizione e inizierei col dire che bisogna sempre prediligere lo scambio a mano per vari motivi. A volte però bisogna spedire obbligatoriamente il nostro iDevice e allora la prima cosa da fare è innanzitutto il pagamento anticipato, poi scegliere con cura il corriere e poi bisogna imballare perfettamente in modo da non avere problemi nel corso della spedizione.

     

     

  • Quick Reply for Messenger permette di rispondere rapidamente ai messaggi di Facebook

    Quick Reply for Messenger è un tweak per iPhone jailbroken che permette di rispondere rapidamente ai messaggi ricevuti tramite l’app Messenger di Facebook.

    Continue Reading

  • Apple e Yahoo: prove di matrimonio

     

    Dalla giornata di ieri, il web è invaso da alcune indiscrezioni secondo le quali Apple e Yahoo stiano cercando una più profonda collaborazione per cercare di integrare il più possibile i vari servizi del motore di ricerca all’interno di iOS.

    Può sembrare una “pazza idea” il fatto che due aziende concorrenti, sotto molti profili, decidano di “darsi la mano“, ciò accade più spesso di quanto si possa immaginare. Apple e Yahoo collaborano già da diverso tempo, infatti, l’azienda californiana già fa uso delle informazioni fornite da Yahoo, basti pensare ai servizi Meteo e alla Borsa che vengono integrati con le funzionalità messe a disposizione dall’assistente vocale Siri.

    Non sono ancora ben chiari i punti per cui le due società abbiano deciso di sedersi ad un tavolo “faccia a faccia”, ma quasi certamente riguarderà l’accesso, da parte della Mela, a servizi come Yahoo News ed ad altre proprietà web di Yahoo, andando ad aumentare le funzionalità di Siri.

    La notizia risulta molto veritiera considerando la “relazione complicata” che Apple ha con Google, che con il passare del tempo si avvicina sempre più al tramonto, basti pensare al client di Youtube in iOS6 o allo sviluppo di un proprio sistema che aveva l’intento di sostituire Google Maps.

    “La lotta tecnologica” si fa sempre più aspra, si aprono nuovi suoli dove potersi scontrare; una lotta che vede da una parte Samsung e Google e dall’altra Apple, ma ci sono anche altri schieramenti pronti a “scendere in campo” come ad esempio Facebook e il sottovalutato, ma dall’alto potenziale Amazon. Tuttavia le trattative che in queste ore sono in corso rappresenterebbero una spinta verso l’alto per Yahoo che mira ad approdare sui dispositivi mobili di ultima generazione.

    Staremo a vedere cosa ne verrà fuori dal momento che le due società in questione non hanno voluto rilasciare nessun tipo di commento.

  • Facebook Home:rivoluzione “SI” ma successo “BOH”

    Il 4 Aprile, a Menlo Park in California, Mark Zuckerberg ha presentato al mondo una “nuova esperienza” pensata per la comunicazione totale, Facebook Home.

    Continue Reading

  • La nuova “Home” di Facebook è stata svelata

     

    Durante la conferenza di ieri, che si è tenuta a Menlo Park, il segreto è stato svelato: Facebook ha reso pubblico il suo nuovo progetto denominato “Home”, una nuova interfaccia per Android, ma stando ai rumors a forse anche per iOS, volta a rendere il sistema operativo più “social”.

    Ecco di seguito le dichiarazioni lasciate da Mark Zuckerberg:“Non abbiamo intenzione di presentare un comune smartphone o un semplice sistema operativo. Qui, oggi, noi presentiamo un’esperienza”.

    Il giovane e brillante CEO di Facebook attraverso questo progetto ha introdotto nuove e importanti funzionalità accomunate tutte dallo stesso obiettivo e cioè aumentare il livello qualitativo in modo da superare il semplice stato di applicazione. Un esempio è la copertura wireless grazie alla quale è possibile accedere alle recenti foto visualizzate a tutto schermo nella schermata di blocco, oppure il tentativo di cambiare l’interfaccia classica in cui è possibile consultare solo il Meteo e poche notifiche.

    Facebook Home è un’esclusiva di Android, il sistema operativo mobile di Google, e ciò è dovuto al fatto, almeno da quello che si capisce dalle dichiarazioni rilasciate dall’inventore del social network più famoso al mondo, che Android è aperto, una piattaforma in forte crescita  ed è l’unica piattaforma a permettere l’integrazione di queste nuove esperienze. Possiamo affermare che Android e Zuckerberg guardano le cose con gli stessi occhi, sono accomunati dalla stessa filosofia.

    A questo punto è facile affermare che Facebook Home è una estensione di Android e questo trasformerà lo smartphone in un vero e proprio “perno” del famoso Social network. La data del rilascio di questo nuovo progetto è previsto per il 12 Aprile sul Play Store e almeno all’inizio potrà essere usato da Htc One e One X, e i Samsung Galaxy S3, S4 e Note. L’azienda Htc ha creato un dispositivo appositamente per Fb Home e si chiamerà Htc First e sarà il primo “social Phone”. Notevole è stato poi il risulatato ottenuto in borsa infatti il titolo di Facebook è salito del 2,76%.

    Ma iOS e Apple sono veramente fuori dai giochi?

    Non sarà oggi e tantomeno domani, ma “la speranza è l’ultima a morire” considerando soprattutto le parole di Mark Zuckerberg, il quale ha affermato: “Abbiamo una grande collaborazione con Apple, e cercheremo di portare l’intera esperienza utente anche sui dispositivi iOS”. Le intenzioni di Facebook sono evidenti e cioè “Metamorfizzare” il sistema mobile di Cupertino. D’altra parte bisogna considerare il fatto che Apple ha un forte controllo sul suo sistema operativo e quindi quello di vedere la nuova interfaccia di Facebook su iOS 7 resterà solo un sogno chiuso in cassetto

  • Ecco come sarà il nuovo Facebook – link di prova!

    Facebook ha presentato il nuovo design della pagina notizie con una nuova interfaccia, in alcuni elementi simile a quella delle applicazioni per Android e iOS e che dà molto più spazio ai contenuti condivisi dalla propria rete di amici ma anche da applicazioni di terze parti e pagine che seguiamo. Continue Reading

  • Facebook Photo Library: album Facebook su iPhone

    Facebook Photo Library ci permette l’integrazione delle foto di Facebook direttamente nell’ applicazione nativa Immagini dell’iPhone.
    Continue Reading

  • Facebook ridisegna la Timeline.

    Dopo circa un anno dall'uscita dei nuovi diari per i profili utenti, Facebook é pronta ad un ulteriore passo in avanti.

    Continue Reading

  • Facebook rilascia poke per iOS

    Facebook ha rilasciato su App Store l’applicazione “Poke”, che va a completare l’esperienza di utilizzo del noto social network.

    Con Poke, gli utenti Facebook possono:
    – inviare messaggi, foto o video ai propri amici;
    – decidere per quanto tempo mostrare il poke creato;
    – visualizzare i poke degli amici e indicare dove ci si trova quando viene inviato un poke.
    L’app consente anche di scoprire quando gli amici realizzano degli screenshot.
    [app url=”https://itunes.apple.com/app/id588594730″]