• L’applicazione ufficiale del WWDC 2014

    Dopo l’ufficialità di Apple che ha confermato che il WWDC 2014 si terrà il 2 Giugno 2014, su App Store è possibile scaricare gratuitamente l’applicazione ufficiale del WWDC 2014.

     

    Grazie all’applicazione ufficiale del WWDC 2014 potremmo seguire minuto per minuto tutte le novità che saranno presentate durante l’evento organizzato da Apple. Vediamo, ora, nel dettaglio, tutte le funzioni dell’applicazione ufficiale del WWDC 2014.

    Grazie a questa applicazione l’utente potrà guardare tutti i video relativi alle sessioni dei WWDC precedenti e potrà avvalersi dello streaming video per guardare il WWDC 2014. Potremo leggere tutte le indiscrezioni, dare uno sguardo ai laboratori, vedere gli altri eventi speciali oppure visitare simbolicamente tantissimi luoghi relativi al mondo Apple. Un’importantissima funzione dell’applicazione ufficiale del WWDC 2014 è quella che ci permetterà di guardare i video su un dispositivo che ha come sistema operativo mobile iOS e riprendere da dove si è interrotto su un altro dispositivo iOS.

    Possiamo decidere se ricevere oppure no le notifiche relative alle ultime notizie e potremo consultare tutte le foto giorno per giorno, possiamo impostare quali notizie salvare nei preferiti, visualizzare le mappe messe a disposizione dall’applicazione in modo da entrar a far parte dell’evento.

    Ma le funzioni dell’applicazione ufficiale del WWDC 2014 sono davvero tante, infatti possiamo anche rilasciare dei feedback relativi sia ai contenuti che ai relatori ed infine quest’applicazione interagirà anche con Passbook per un check-in più veloce. Come detto all’inizio, il download dell’applicazione del WWDC 2014 è gratuito.

     

  • Flappy Bird ritornerà nell’App Store

    Come sapete, qualche mese fa Dong Nguygen tolse dall’App Store il suo gioco ovvero Flappy Bird e il motivo di tale gesto è che creava dipendenza ma da agosto sarà di nuovo disponibile e inoltre integrerà una nuova funzione: il multiplayer.

    Non si tratta di un semplice rumors, ma Dong Nguygen in un’intervista alla CNBC ha dichiratao che ad Agosto Flappy Bird tornerà nello store di Apple e inoltre saranno tantissime le novità che saranno introdotte e come detto quella più importante sarà l’introduzione del multiplayer.

    Flappy Bird ha guadagnato oltre 50 milioni di dollari grazie alla pubblicità ma quando è stato eliminato dall’App Store sono stati creati tantissimi giochi simili ma nessuno di questo ha avuto tanta fortuna. Inutile spiegare il funzionamento di Flappy Bird ma quello che è importante sapere è che è un gioco senza limite nel senso che non ci sono livelli da superare ma il giocatore deve accumulare il maggior numero di punti possibili. una volta che il giocatore arriverà a circa 1000 punti, il protagonista del gioco si troverà dinnanzi a Super Mario Bross.

    Tutti coloro che non conoscono Flappy Bird possono trovare tantissimi giochi simili all’interno dell’App Store in modo da farsi un’idea sul contenuto del gioco.

  • Age of Empire World Domination arriva su iOS

    Ormai è ufficiale, la nota saga di strategia, che ha conquistato milioni di utenti in tutto il mondo, Age of Empire World Domination a partire dalla prossima estate sbarcherà negli App Store, diventando così disponibile anche per dispositivi mobili.

     

    Klab, dopo aver firmato un accordo con Microsoft, è decisa a presentare Age of Empire World Domination durante il Penny Arcade Expo 2014. Di seguito vi posto un estratto del comunicato stampa, inerente alla notizia che Age of Empire World Domination dalla prossima estate sarà disponibile per dispositivi mobili:

    “Nel corso dell’ultimo anno, Klab ha lavorato duramente per sviluppare un’esperienza di Age of Empires interamente dedicata ai dispositivi mobili. Il gioco sarà lanciato a livello globale la prossima estate e sarà disponibile per iOS, Android e Windows Phone. Partendo dalla lingua Inglese, il titolo sarà poi tradotto in Cinese, Giapponese ed altre lingue. Age of Empires: World Domination arricchirà la pluripremiata serie di Age of Empires con una nuova interfaccia estremamente intuitiva. Nel gioco sarà possibile creare un impero comandando eroi e civiltà di diverse ere storiche, con battaglie intense e schemi tattici avanzati”.

     

  • Migliorati i suggerimenti collegati alla ricerca su App Store

    Apple ha silenziosamente introdotto questa nuova “ricerca correlata“, una nuova caratteristica di suggerimento su App Store durante una ricerca. L’aggiunta, introdotta ieri per gli utenti americani, comporta nel mostrare all’utente che è alla ricerca di una determinata parola chiave in App Store, anche altri suggerimenti utili basati sulla stessa parola chiave che potrebbero interessarvi. Ad esempio ricercando “calendario” la ricerca tirerà fuori suggerimenti simili come “pianificazione calendario” oppure “pianificatore quotidiano“. Tappando poi sul termine suggerito partirà una nuova ricerca riguardante la parola chiave selezionata. Attualmente, gli utenti statunitensi sembrano essere tra i primi ad accedere alla nuova funzione, Apple tuttavia ha confermato che la nuova funzionalità sarà disponibile per tutti gli utenti entro questa settimana.

  • Apple regala Tetris

    Apple ha deciso di regalare a tutti i suoi utenti il gioco Tetris. Tetris è un gioco che non ha bisogno di presentazioni dato che uno dei giochi più “vecchi” e più “conosciuto” in tutto il mondo.

    Apple regala Tetris. Lo scopo di Tetris è quello incastrare correttamente i “pezzi”, in un quadrato,  che provengono dall’alto in modo da formare una linea continua in modo da annullarla per far spazio a nuovi pezzi.

    Apple regala Tetris. L’azienda con sede a Cupertino ha deciso di regalare questo gioco. tramite l’applicazione ufficiale dell’Aplep Store. Naturalmente, non si tratta della versione classica del gioco, ma di una versione moderna prodotta dalla Electronic Arts. Come detto per scaricare il gioco è necessario possedere l’applicazione ufficiale dell’Apple Store, e nella Home troverete il link per scaricare gratuitamente il gioco. Il gioco verrà scaricato tramite un codice reedem e sarà installato automaticamente sul vostro idevice. Tetris è un gioco di modeste dimensioni, il suo peso è di 35,7 MB, ed è disponibile gratuitamente per un periodo limitato e nel caso in cui non facciete in tempo a scaricarlo è disponibile all’interno dell’App Store al prezzo di 0,89 centesimi.

  • La Flappy Bird Mania continua

    Anche dopo le’eliminazione del gioco dall’App Store, la Flappy Bird mania continua. Il gioco che, come tutti i giochi, era stato sviluppato come un passatempo è diventato una vera e propria epidemia e addirittura il suo sviluppatore lo ha definito una MALATTIA.

    La Flappy Bird Mania. Uno degli elementi più apprezzati di questo gioco dagli utenti è la sua semplicità nel far volare un colorato pennuto fatto di pixel senza farlo mai cadere. Il gioco era stato installato su milioni di dispositivi e molti utenti non hanno gradito la cancellazione. Lo sviluppatore di Flappy Bird ha cancellato il suo gioco dall’App Store, nonostante gli fruttasse 50 mila dollari al giorno, ma questa operazione ha fatto nascere una nuova forma di business.

    La Flappy Bird mania. Sul popolare sito di aste online, Ebay, si è scatenata una vera e propria guerra, infatti un iPhone 5s 32 GB Bianco è stato venduto alla cifra di 95.000 dollari.In vendita ci sono tantissimi dispositivi tra cui vari modelli di iPhone tra cui anche la terza generazione, vari dispositivi della samsung oppure il Nokia Xperia. Per chiunque fosse interessato a fare una partita online a Flappy Bird, il gioco dovrebbe essere disponibile sul sito gioca.re.

    MORS TUA VITA MEA.

     

  • Flappy Bird: un Boom durato poco

    “Datemi un uccellino, dei tubi messi a caso e uno scenario bidimensionale e creerò un App che ci farà fruttare milioni di dollari!”.

    Beh, per quanto può essere una cosa banale e confusionaria tutto ciò è realtà! Flappy Bird, è quanto sviluppato dal team vietnamita GEARS, un gioco basato solo sulla fisica, dove l’utente non deve fare altro che far passare l’uccellino tra i tubi facendo attenzione a non farlo cadere giù.

    Ora però non più disponibile per via delle richieste da parte di Nintendo.

    Alcuni di voi si chideranno “ok, ma tutto questo succede per tutte le App presenti nell Store” certo, come darvi torto, ma la cosa sconvolgente che è legata a questo gioco vi lascerà a bocca aperta! Da qualche ora è apparso su Ebay un annuncio in cui viene venduto un iPhone 4s con il gioco sopra citato a una cifra pari a 134,300.00 $!! Pare che il fenomeno Flappy Bird abbia portato con se dei risvolti positivi per chi ha ancora l’app istallata sul proprio iDevices, perché da questo momento in poi non sarà più possibile trovarla in Store. Basta un niente è i maniaci dell’usato si fanno avanti per l’ultimo pezzo “raro” e non importa se si tratta di un App, l’importante è averlo costi quello che costi!!

    Scritto da Matteo Tronca

  • iAppLock: Password per ogni applicazione

    Se avete già il classico codice di accesso per sbloccare l’iPhone è sicuramente una sicurezza  abbastanza efficiente per preservare la privacy dei vostri social network o applicazioni , ma se il vostro iPhone o iPad è già sbloccato è altrettanto sicuro che chiunque possa entrare nel vostro profilo Facebook, Twitter e magari creare situazioni spiacevoli. Per questo nasce iAppLock.

    Mentre la maggior parte delle applicazioni cydia vengono configurate direttamente dalle impostazioni dell’ iPhone, iAppLock nasce come applicazione autonoma, tranquillamente gestibile dalla schermata Home. La stessa applicazione ha un’interfaccia semplice, intuitiva, capace però di soddisfare anche i più esigenti. Lo scopo di questo tweak è quello di poter bloccare ogni singola applicazione e richiedere il codice di accesso per ognuna, scacciando così la preoccupazione di prestare il telefono già sbloccato ad un amico poco affidabile.

    Disponibile dalla versione iOS7 in poi su Cydia.

     

  • Con WePopp organizziamo le serate con gli amici

    Oggi come oggi è facilissimo organizzarsi con i propri amici per svolgere delle attività come l’uscita di gruppo, andare al cinema oppure la partita di calcetto, grazie ai social network e ai servizi di messaggistica istantanea ma anche le applicazioni e per questo motivo oggi vi proponiamo WePopp.

    Con WePopp avrete la possibilità di inviare un Popp a tutti gli amici con i quali avete intenzione di condividere l'”evento”. L’applicazione è disponibile solo ed esclusivamente in lingua inglese ma grazie alla grafica semplice e intuitiva sarà una sciocchezza organizzare il vostro evento.

    Il funzionamento di WePopp è facilissimo, infatti, una volta aperta l’applicazione vi basterà scegliere una tra le varie tipologie di evento proposte come ad esempio:  meal, drink, party, movie, meeting, sport ed altro. Una volta fatto ciò, l’utente dovrà decidere la data dell’evento e successivamente invitare i vostri amici che intendete far partecipare all’evento. La particolarità di Wepopp sta nel fatto che coloro che avete intenzione di invitare non devono necessariamente avere WePopp installato sul proprio dispositivo ma potrete farlo via Facebook o Gmail.

    L’applicazione è stata realizzata da tre giovani ragazzi appena laureati che fanno parte dell’École Polytechnique. WePopp è reperibile all’interno dell’App Store in maniera del tutto gratuita.

     

  • TOP & FLOP

    Torna la rubrica settimanale nata con lo scopo di riassumere un po’ tutto quello che è successo in settimana con lo scopo di mettere in evidenza il “TOP & FLOP,  “le curiosità più  CURIOSE”, notizie “CHE CI FANNO RIDERE”  e  “A ME MI PIACE”. Con le classifiche top & flop ho deciso di iniziare dall’ultima posizione in modo da lasciare il “dulcis in fundo”.

    3)10 miliardi di app vendute nel 2013. Apple ha annunciato che durante il 2013 sono state vendute applicazioni per un ammontare di 10 miliardi di dollari, di cui oltre un miliardo solo nel mese di Dicembre, stabilendo un nuovo record nella storia della Mela.

    2)Evasi0n7 annuncia che il Jailbreak di iOS 7.1 beta 3 si farà. Evasi0n 7, ovvero il tool ufficiale per eseguire il Jailbreak di iOS 7 è stato aggiornato da pochissimo in modo da introdurre il supporto nativo ad iOS 7.1 beta 3, ovvero l’ultima versione del sistema operativo mobile by Cupertino.

    1) Buon compleanno iPhone. Il primo posto della nostra classifica non poteva non andare a questa notizia. Era il 9 Gennaio 2007 quando Steve Jobs mostrò al mondo la sua creatura, l’iPhone. Un giorno importantissimo perchè rivoluzionò per sempre il modo di concepire lo smartphone.

    3)Bump fuori dall’App Store. Una bruttissima notizia per tutti gli utenti Apple che si erano affezionati a questa applicazione, di una utilità e una semplicità di utilizzo impressionante. Entro il 31 Gennaio 2014 questa applicazione sarà eliminata per sempre dall’App Store.

    2)L’NSA utilizza gli iPhone per spiarci. Questo è quello che emerge dalle dichiarazioni di Jacob Applebaum, il quale sostiene che l’NSA attraverso un malware, installato sui nostri iPhone, sarebbe in grado di spiarci e di tenerci sotto controllo. Per maggiori dettagli:http://www.clipperstore.it/blog/lnsa-potrebbe-usare-gli-iphone-come-spia/.





    1)Google sa tutto di noi. Al primo posto ancora una notizia di spionaggio, e questa volta riguarda Big G che ha lanciato Google Location History, un’applicazione in grado di risalire con estrema precisione alla posizione specifica dell’utente che è collegato al proprio account Google.

    A Me MI PIACE di questa settimana va all’iniziativa promossa da Apple di regalare, tramite l’applicazione Apple Store, ogni mese un’app che resterà gratuita per sempre. Questa volta è il turno di 7 Min Workout, un’applicazione utilissima per chi non ha il tempo di andare in palestra ma al tempo stesso vuole mantenersi in forma.

     

    Tra le notizie più curiose della settimana ci sono le dichiarazioni di Morgan Stanley, il quale ha affermato che ben 2 utenti Windows su 3 hanno acquistato prodotti marchiati Apple. La seconda notizia è l’adozione crescente di prodotti Apple nel mondo del lavoro, una notizia riportata dal WSJ che ha poi continuato dicendo che Apple si sta impegnando al massimo per far interagire i suoi prodotti con il mondo del lavoro, sempre più alla ricerca di tecniche innovative e operai specializzati.

    BILL GATES SI TATUA LA DATA DI MORTE DI STEVE JOBS………….MA è SOLO UNA PUNTATA DI SOUTH PARK

    Ecco questo era il TOP & FLOP della settimana, la notizia più divertente e le curiosità, e l’appuntamento è rinnovato a Lunedì prossimo.