Category Archives

    MAC

  • All
  • Apple:sconto per gli studenti

    Ripartono le offerte di Apple destinate agli studenti in vista dell’anno scolastico 2013/2014. L’azienda con sede a Cupertino offre sconti su tutti i suoi dispositivi e buoni per le applicazioni didattiche per partire “con il piede giusto” in vista del nuovo anno scolastico.

    Apple: sconto per gli studenti.Fino al 6 Settembre tutti gli studenti universitari e i loro genitori, ma anche docenti e personali di atenei e scuole potranno godere di spedizioni gratuite per ordini superiori a 60 euro, finanziamento a tasso zero, sconti su tutti i dispositivi Apple e buoni per le app.

    Non è la prima volta che l’azienda californiana “da vita” ad un’iniziativa di questo genere, questa volta però il risparmio è notevole, infatti si può usufruire di un risparmio fino a 226 per l’acquisto di un Mac. La promozione continua con buoni sconti che posso essere usati su Mac App Store, App Store, iBook Store e iTunes Store.

    Apple: sconto per gli studenti, alcuni esempi pratici:

    MacBook Air da 11 pollici con 128 GB di SSD costa 967,88 euro anziché 1029 euro.

    MacBook Pro da 13 pollici non-retina con Core i5 costa 1156,03 euro invece che 1299 euro.

    iMac base da 21,5 pollici ha un prezzo di 1279 euro invece di 1379 euro.

    Per visionare i prodotti in questione o per acquistarli basta cliccare sul link in basso:
    http://store.apple.com/it-edu. Potranno usufruire dello sconto tutti coloro che sono regolarmente iscritti presso un’università o un corso post universitario, i genitori di uno studente o di un docente, i docenti e infine i tecnici che lavorano nelle scuole e nelle università.

     

     

  • AirDrop e iOS 7: cosa é e come funziona

    Come spiegato da Apple, con AirDrop di Mac OS X Lion puoi inviare file in wireless a chiunque sia nelle vicinanze. Con iOS 7 è stata integrata tale funzione
    Continue Reading

  • Eccoli: I nuovi MacBook Air

    Ecco il prossimo notebook marcato Apple. Dal WWDC arriva il nuovo MacBook Air.

    Continue Reading

  • Arrivano le Mappe Apple su OSX

    Una ottima novitá introdotta dal nuovo sostema operativo Apple, OSX Mavericks, è sicuramente l’introduzione dell’app Mappe.
    Continue Reading

  • WWDC 2013: ecco OS X Mavericks

    Al WWDC Apple ha presentato il nuovo sistema operativo per Mac.

    Continue Reading

  • Guida:sincronizzare Android con Mac

     

    Android e Mac sono due parole opposte, che messe una accanto all’altra “bisticciano”, eppure se avete uno smartphone che monta come sistema operativo mobile Android e un computer della linea Mac potrete sincronizzarli. Questa guida nasce dal fatto che non è possibile usare iCloud, dato che funziona solamente son iPhone, iPad ed iPod. La procedura di sincronizzazione è abbastanza facile e adesso vi spiego passo per passo come fare.

    SINCRONIZZARE I CONTATTI

    1) COSA DOBBIAMO FARE SU ANDROID:

    Come prima cosa andate nelle Impostazioni e nel menù account scegliete Google. Selezionate il vostro indirizzo email e spuntare la voce Sincronizza agenda in modo che allineamento avvenga in automatico. (Ci sono però delle eccezioni dato che i telefonini non sono tutti uguali, alcuni infatti potrebbero presentare un menù diverso come ad esempio il Nexus dove non c’è la possibilità di sincronizzare in automatico e allora bisognerà fare un tap su contatti)


    2)COSA DOBBIAMO FARE SUL MAC

    Una volta chiarito il da farsi sullo smartphone, bisognerà mettersi al computer e andare su Rubrica Indirizzi > Preferenze > Account e scegliere la voce sulla sinistra Sul mio Mac e spuntare la voce a destra, Sincronizza con Google. Per permettere la sincronizzazione bisognerà inserire le credenziali dell’account Google per poi cliccare su OK. A questo punto alzando lo sguardo verso la barra del Mc vedrete il simbolo della sincronizzazione. Cliccandoci quando lo smartphone Android è connesso al computer ti permetterà di selezionare la voce Sincronizza ora.

    SINCRONIZZARE FOTO, VIDEO E FILMATI MULTIMEDIALI

    Per fare questo genere di operazione possiamo usare l’Utlity double Twist, un “iTunes più semplice, pratico ed intuitivo. Bisognerà installare l’applicazione sia sul Mac che sul cellulare. Fatto ciò possiamo proseguire, il funzionamento di questa applicazione è molto semplice: permette di sincronizzare cellulare e computare via USB gratuitamente. ( Ci sono alcuni cellulari Android che non permettono questa operazione e allora bisognerà usare AirSync by double twist che permette la sincronizzazione via WiFi)

    Per iniziare la sincronizzazione, attivate la modalità Disco Usb sull’Android( su quelli più recenti non è necessario avverrà in automatico) aprite double Sync sia sul computer che sullo smartphone, selezionate il dispositivo presente nella colonna posta sulla sinistra e seguite la procedura indicata.

    SINCRONIZZARE I CALENDARI:

    Anche questa è una procedura abbastanza facile, infatti vi basterà aprire iCal sul Mac, aprire la sezione Preferenze e cliccare sulla voce Account. Ciccate su +, posto in basso a sinistra, per aggiungere un calendario. Dal menù a tendina che si aprirà cliccate sulla voce Tipo Account e selezionare Automatico. Da questo in poi, i calendari di Google si sincronizzeranno in modo automatico sul nostro Mac con iCal.

    SINCRONIZZARE I FILE

    Il miglio modo per sincronizzare i file è sicuramente Dropbox. Bisognerà installarlo sia sul Mac che sullo smartphone ed effettuare il login su entrambi. Da questo momento in poi, qualunque file metterai nelle cartelle Dropbox si sincronizzeranno con tutti i dispositivi.

  • Apple rilascia MAC OS X Mountain Lion 10.8.4

    Apple, dopo mesi e mesi di beta, ha da poco rilasciato la versione finale di OS X 10.8.4. Continue Reading

  • Guida: come usare la chat di Facebook nell’app Messaggi di Mac OS X

    In questa semplice e veloce guida vi mostriamo come utlizzare la chat di Facebook nell’app messaggi del Mac. Continue Reading

  • Guida: aumentare la RAM al MacBook Pro

    i giorni passano, i programmi diventano sempre più evoluti e pesanti e il nostro MacBook inizia a risentirne un po’.  Continue Reading

  • Guida: come navigare con IP anonimo con Mac

    Esiste un modo piuttosto semplice per navigare su Internet, sfruttare lo streaming e muoversi tra le varie pagine web sfruttando l’anonimato. Ciò è possibile camuffando il nostro indirizzo IP. L’indirizzo IP, in poche parole, è un’etichetta numerica che identifica univocamente un dispositivo collegato a una rete informatica che utilizza l’Internet Protocol come protocollo di comunicazione. Per navigare con “IP anonimo” è necessario Tor Browser Bundle, una versione ben modificata di Firefox che si appoggia sulla rete Tor.

    Innanzitutto bisogna andare sul sito ufficiale di Tor Browser Bundle, scegliere la lingua italiana e iniziare il download. Una volta scaricato e installato il file(estensione.exe), bisognerà avviare il programma. Immediatamente il programma avvierà una connessione alla rete anonima di Tor che risulterà come una versione modificata di Mozilla Firefox.

    Per tornare a navigare senza l’uso di un indirizzo IP anonimo basta chiudere il programma. Naturalmente questo metodo non ci consentirà di eseguire azioni illegali dato che potremo essere rintracciati lo stesso e punibili penalmente.