Tecnologia e istruzione: le app per studiare

Cosa è indispensabile allo studente di oggi per conseguire, ad esempio, la sua laurea in economia piuttosto che in ingegneria o giurisprudenza? Un tempo bastava la voglia di studiare ed un po’ di fortuna con gli esami; oggi al fianco di queste due doti serve anche una forte dose di “tecnologia”, un’indispensabile alleata in un mondo che si muove verso le tematiche del digitale. Non a caso negli ultimi anni si è riscontrato maggior numero di iscritti in molte università telematiche (di cui l’Ateneo di Unicusano rappresenta uno degli esempi più rappresentativi), soprattutto grazie alla possibilità che quest’ultime offrono di seguire i corsi direttamente online attraverso l’utilizzo di strumenti di ultima generazione come l’e-learning.

Non bisogna essere Einstein ma certo, un po’ di capacità “da smanettoni” con apps e applicazioni per smartphone e tablet, possono darci una mano salvifica durante gli anni dell’università.

Applicazioni che vanno a coprire i più disparati bisogni di uno studente: ma proprio tutti! C’è ad esempio Loot per Android che si propone come un “grillo parlante” a livello finanziario, che aiuta i ragazzi a tenere sotto controllo le loro spese mensili. Ancora più “spinta” è la missione di Morning Routine, sempre per Android, che promette (o minaccia) di far alzare da letto all’ora giusto anche i più inguaribili dormiglioni.

Anche sull’App Store di Apple troviamo molte app interessanti per studenti. Ad esempio Myscript Calculator che farà la gioia di quei tanti che non hanno mai sopportato la matematica; quest’app, oltre a fare da calcolatrice, consente anche di risolvere equazioni e calcoli complessi, con variabili ed anche con gli esponenziali.

Sempre su App Store troviamo un altro grande classico delle Apps per universitari, “Libretto Universitario”. Il nome è abbastanza esplicativo; si tratta di una applicazione che consente di memorizzare i vari voti dei singoli esami e degli esoneri.

Grazie all’app è anche possibile calcolare non solo la media ma anche i voti di cui abbiamo bisogno per raggiungere la media finale desiderata. Una piccola compagna di viaggio che ci fa compagnia dai primi esami fino al grande giorno della laurea, memorizzando tutte le tappe più importanti di questo cammino.