Continuano i guai per AppGratis

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

AppGratis, dopo essere stata rimossa dall’App Store per aver violato due clausole, subisce un altro colpo basso scoprendo che Apple ha tolto la possibilità di inviare notifiche push ai propri utenti. AppGratis non ha nessuna intenzione di arrendersi, anzi l’applicazione è decisa più che mai a sostenere una vera e propria guerra contro la decisione imposta da Apple. La piattaforma ha fatto registrare 12 milioni di iscritti e può vantare sull’appoggio di 1 milione di utenti che hanno già firmato la petizione contro il divieto imposto.

I provvedimenti presi da Apple sono stati notificati agli utenti tramite mail nella quale è spiegato come una newsletter terrà aggiornati gli iscritti sui nuovi contenuti, disponibili per tutti coloro che hanno mantenuto l’applicazione installata sul proprio dispositivo. Di seguito riporto una copia della mail attualmente circolante:

AppGratis si basa su un modello di business molto semplice che consiste nel pagamento in denaro da parte degli sviluppatori che vogliono far conoscere le loro applicazioni. In questo modo, l’applicazione offre ai suoi 12 milioni utenti contenuti e apps totalmente gratuiti per un periodo limitato di tempo. La società però è stata criticata più volte per il modo in cui opera e, più in generale, per la linea sottile tra scoperta delle applicazioni e promozione

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *