Category Archives

    JAILBREAK

  • All
  • IPHONE 4: PROBLEMI JAILBREAK IOS 5.1.1, FORSE UNA SOLUZIONE!

    Mentre cercavamo di capire il motivo per il quale il nostro iPhone 4 non poteva ricevere il tanto atteso Jailbreak di iOS 5.1.1, abbiamo scoperto che Apple avrebbe rilasciato una nuova build di iOS 5.1.1. E’ successo che il nostro iPhone 4, dopo essere stato Jailbreakkato con Absinthe 2.0 non riusciva ad accedere su Safari che andava continuamente in crash, a questo punto abbiamo deciso di ripristinare il nostro iPhone per procedere nuovamente con lo sblocco di Pod2G tramite il nuovo Tool Absinthe 2.0.1, che avrebbe risolto alcuni bug della versione precedente.
    Il problema con il Jailbreak di iOS 5.1.1 con iPhone 4 parte proprio da quel ripristino, Apple ci ha chiesto se volevamo aggiornare al software più recente ed avendo effettuato l’aggiornamento over-the.air, abbiamo deciso di aggiornare all’ultimo software che sulla carta era proprio un iOs 5.1.1. Dopo aver effettuato il download e ripristinato in pieno iPhone ci siamo accorti che collegando l’iPhone 4 e lanciando Absinthe viene fuori “Sorry, the attached device is not supported.”.
    Cercando sulla rete, e controllando il profilo twitter di Pod2G, ci siamo resi conto del grave errore, Apple ha sicuramente aggiornato la build del nostro iPhone 4 cassando dei problemi e impedendo completamente la procedura del Jailbreak su iOs 5.1.1. La build incriminata è la 9B208, che è andata a sostituire quella sbloccabile, la 9B206. A questo punto quello che possiamo dirvi è di stare attenti con il ripristino di iPhone 4, cercate di non aggiornare all’ultimo firmware in quanto sembra che Apple abbia chiuso i ponti con lo sblocco, non ci resta che attendere ulteriori delucidazioni da Pod2G, nel caso ce ne fossero le pubblicheremo di sotto tramite aggiornamenti.
    AGGIORNAMENTO: E’ possibile effettuare il downgrade alla build 9B206 scaricando una versione del firmware e ripristinando utilizzando il comando shift+ripristina. In questo momento stiamo effettuando l’operazione per sapere se andrà a buon fine, dopo vi comunicheremo la guida da seguire. Non vi comunichiamo alcun link (anche se è semplice trovare iOS 5.1.1 build precedente) per evitare di farvi incorrere in problemi.
  • ARRIVA ABSINTHE 2.0.1 PER EFFETTUARE IL JAILBREAK DI IOS 5.1.1 – RISOLTI PICCOLI BUG!

    Nella giornata di oggi, il dev-team ha rilasciato Continue Reading
  • PRIMA LISTA DI TWEAK COMPATIBILI CON IOS 5.1.1 – JAILBREAK

    Come richiesto da molti utenti ecco una prima lista di tweak compatibili col nuovo jailbreak

    Grant Paul
     in arte @chpwn, noto hacker e sviluppatore di applicazioni per dispositivi jailbroken ha da poco aggiornatoil suo blog con un articolo dove fa una lista inerente alla compatibilità dei suoi tweak con iOS 5.1.1
    Paid Extensions (disponibili su Cydia Store)
    • Gridlock: Full iOS 5 support.
    • VoiceActivator: Full iOS 5 support.
    • Infinidock: Full iOS 5 support. (As of version 1.8, available now in Cydia!)
    • Infinifolders: Full iOS 5 support. (As of version 1.4, available now in Cydia!)
    • Infiniboard: Full iOS 5 support. (As of version 1.8, available now in Cydia!)
    • Zephyr: Full iOS 5 support
    Free Extensions
    • IconSupport: Full iOS 5 support. (Via @ashikase, who did the iOS 5 work: thanks!)
    • AppSlide: Full iOS 5 support. (As of version 1.1, now available in Cydia!)
    • MobileVolumeSound: Full iOS 5 support.
    • Internalizer: Full iOS 5 support.
    • Five Icon Switcher: Full iOS 5 support.
    • Webscrollian: Full iOS 5 support.
    • No Page Dots: Full iOS 5 support.
    • No Bookmarks: Full iOS 5 support.
    • Full WebClips: Full iOS 5 support.
    • No Folder Badges: Full iOS 5 support.
    • Empty Folder Icons: Unknown. Let me know?
    • Colloquy Tab Complete: Unknown. Let me know?
    • Covert: Does not work, but similar functionality is included in iOS 5.
    • ListLauncher: Does not work.
    • Switcherscape: Does not work.
    Tutti questi tweaks sono disponibili al download tramite Cydia e Cydia Store
    Restate con noi!
  • JAILBREAK 5.1.1 – VIDEO GUIDA PER IPHONE IPAD IPOD TOUCH!

    RAGAZZI COME ANTICIPATO ECCO A VOI LA VIDEO GUIDA PER EFFETTUARE IL JAILBREAK IOS 5.1.1 SU TUTTI I DISPOSITIVI APPLE!!

    GRAZIE A TUTTI! ISCRIVETEVI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE!
  • IL DREAM TEAM È GIÀ PRONTO PER IL JAILBREAK DI IOS 6

    Nella conferenza di oggi sul jailbreak “hack in the box” tenuta dai moto hacker del Dream Team,in cui è stato rilasciato il tool per ios 5.1.1 , pod2g ha affermato che sono pronti gia per il jailbreak di ios 6 .
    Ecco le sue parole:
    Abbiamo già dei piani definiti per eseguire il jaibreak su iOS6, ora non vogliamo rinunciare al jailbreak per iOS 5.1.1 per attendere un prossimo rilascio, questo è stato molto atteso dalla comunità. Per iOS6 abbiamo già una parte di jailbreak, possibile tramite un’exploit che oggi non vogliamo rivelare Questo è il nostro segreto. Ci permette di iniettare cose in nuovi dispositivi e per avviare il dumping della memoria.

    Quindi questa volta presumibilmente in tempi per il rilascio del jailbreak per iOS 6 saranno molto piu corti.

  • GUIDA: CONVERTIRE IL JAILBREAK TETHERED IN UNTETHERED PER DISPOSITIVI A4

    Assieme al rilascio di Absinthe 2.0, il Chronic-Dev Team ha pubblicato anche un nuovo pacchetto su Cydia che consente agli utenti in possesso di un dispositivo A4 o precedente di convertire il jailbreak tethered di iOS 5.1.1 in untethered in pochissimi secondi. Questo pacchetto è stato denominato “Rocky Racoon” e a seguire vi proponiamo una guida specifica per questo tool.
    Se disponete di un dispositivo A4 o precedente aggiornato ad iOS 5.1.1 con jailbreak di tipo tethered, potete ora utilizzare il pacchetto “Rocky Racoon 5.1.1 Untethered” per passare da un jailbreak semi-definitivo a quello che è possibile eseguire con Absinthe 2.0. La comodità sta nel fatto che non sarà necessario ripristinare il dispositivo con iOS 5.1.1 ma basterà installare un pacchetto da Cydia, operazione che richiede qualche secondo.
    Vediamo quindi come passare da un jailbreak di tipo tethered ad uno di tipo untethered utilizzando  ”Rocky Racoon 5.1.1 Untethered”.
    Nota: il vostro dispositivo deve essere aggiornato ad iOS 5.1.1 e sbloccato (jailbreak tethered) con Redsn0w prima di procedere. Per fare ciò, potete consultare la nostra sezione guide dedicata al Jailbreak. Se non avete ancora utilizzato Redsn0w e avete un dispositivo originale, allora potete comodamente usufruire di Absinthe 2.0 seguendo la guida pubblicata in precedenza.
    1. Aprite Cydia.
    2. Cercate il pacchetto  ”Rocky Racoon 5.1.1 Untethered” ed installatelo.
    3. Riavviate il vostro dispositivo e verificate che non sia richiesto un “boot tethered”.
    Ovviamente potrete sempre scegliere di ripristinare il vostro dispositivo ad iOS 5.1.1 nativo e scegliere di utilizzare Absinthe 2.0, ma dato che a livello tecnico i due jailbreak untethered sono praticamente identici, non avete motivo di eseguire un’operazione più lunga e macchinosa se partite già da un jailbreak di tipo tethered. Ovviamente questa operazione non può essere effettuata dagli utenti in possesso di un iPhone 4S, di un iPad 2 o di un iPad di terza generazione.
    Fate attenzione a non disinstallare il pacchetto  ”Rocky Racoon 5.1.1 Untethered” dopo il jailbreak: il funzionamento dell’untethered dipende essenzialmente da questo pacchetto!
    Via – iDownloadBlog
  • GUIDA: COME EFFETTUARE IL JAILBREAK DI IOS 5.1.1 IPHONE 4 4S IPOD TOUCH IPAD 2 E IPAD 3

    Requisiti:
    • iPhone 3GS con nuova bootrom, 4 o 4S, iPad 1,2 o 3, iPod Touch 3G o 4G con iOS 5.1.1;
    • Absinthe 2.0: che può essere scaricato qui per Mac, qui per Windows e qui per Linux.
    Procedimento (la procedura è uguale per tutti i dispositivi e tutti i sistemi operativi)
    Scaricate Absinthe tramite questo link
    1. E’ importante effettuare un backup del proprio dispositivo con iTunes, in modo da non perdere i dati in caso di errori inaspettati.
    2. Connettere il proprio dispositivo al Mac ed avviare Absinthe.
    3. A questo punto Absinthe riconoscerà il dispositivo e ve lo comunicherà con un messaggio. Cliccate su “Jailbreak” e partirà l’operazione di sblocco.
    4. Il processo di sblocco può richiedere alcuni minuti, durante i quali sarà il dispositivo sarà “iniettato” utilizzando il metodo di ripristino dei backup di iOS: non allarmatevi quindi quando leggerete la scritta “Ripristino in corso” sul vostro iDevice. Inoltre durante il jailbreak, il dispositivo rimarrà utilizzabile: anche se potete interagire con il display, è di vitale importanza che non tocchiate assolutamente nulla.
    5. Alla fine dell’operazione il dispositivo sarà riavviato. Terminato il boot troverete nella Springboard l’icona di Cydia e vi basterà avviarlo per completare il processo di riorganizzazione del filesystem.

    ECCO L’ULTIMO AGGIORNAMENTO DI Absinthe 2.0.1 tramite questo link


  • RILASCIATO IL JAILBREAK DI IOS 5.1.1 PER TUTTI I DISPOSITIVI

    Dopo diverse settimane di aggiornamenti e test, Pod2G e gli hacker del Chronic-Dev Team e dell’iPhone-Dev Team hanno finalmente rilasciato il tanto atteso jailbreak untethered per iOS 5.1.1. Almeno per questa prima release pubblica del jailbreak, il tool utilizzato per l’installazione di Cydia sulle versioni più recenti del firmware sarà ancora Absinthe, programma che il Chronic-Dev aveva lanciato in occasione del jailbreak untethered di iOS 5.0 e iOS 5.0.1.
    La procedura per l’esecuzione del jailbreak risulta davvero semplice e nessuno di voi dovrebbe riscontrare problemi nell’installazione di Cydia. 5.1.1.
    Ricordiamo che Absinthe 2.0 è compatibile con i seguenti dispositivi Apple:
    • iPhone 3GS;
    • iPhone 4;
    • iPhone 4S;
    • iPad;
    • iPad 2;
    • iPad (terza generazione);
    • iPod touch (terza generazione);
    • iPod touch (quarta generazione);
    • Apple TV (seconda generazione).
    Potete scaricare Absinthe 2.0 per Windows e per Mac dai seguenti link:
    • Absinthe 2.0 per Windows;
    • Absinthe 2.0 per Mac.
    restate con noi per scoprire come effettuare il jailbreak con Absinthe 2.0!
  • SIRIVITA – SIRI IN ITALIANO SU IPHONE JAILBROKEN

    Nell’attesa di un rilascio ufficiale da parte di Apple, di Siri in Italiano, molti sviluppatori si sono cimentati in vari porting; chi più, chi meno però hanno illuso le aspettative di molti.
    In questi giorni, ho avuto la possibilità di provarne uno che ha cambiato totalmente la mia opinione.





    SiriVita; questo è il nome di uno dei migliori, anzi il miglior, porting per avere Siri in Italiano sui nostri dispositivi Jailbroken. È compatibile con i seguenti dispositivi con iOS 5.0.1:


    • iPhone 3GS
    • iPhone 4
    • iPhone 4S
    • iPad 1
    • iPad 2
    • iPod Touch



    Necessita l’istallazione di SiriPort o Spire per poterlo utilizzare.




    Qui di seguito, trovate la lista dei comandi che può eseguire SiriVita:

    • Effettuare una chiamata;
    • Gestire l’applicazione musica;
    • Inviare messaggi;
    • Utilizzare l’orologio e impostare la sveglia;
    • Informazioni sul meteo;
    • Controllare l’email;
    • Scrivere una not;
    • Cercare un numero in rubrica;
    • Aggiungere un promemoria;
    • Visionare gli eventi in calendario;
    • Cercare definizioni;
    • Mostrare luoghi (Ancora in fase BETA);
    • Informazioni sulla posizione GPS;
    • Mostrare scosse sismiche;
    • Ottenere numeri random;
    • Chiedere aiuto a Siri;
    • Ricevere e modificare le informazioni dell’utente.


    Per il momento quelli presenti funzionano egregiamente e, altri comandi verranno implementati con futuri Update.

    La visualizzazione dell’istallazione, naturalmente  non possiamo riportarla per ovvie ragioni,  ma richiede un minimo di esperienza su Cydia, data dalla dipendenza di diversi passaggi e l’ istallazioni di alcuni pacchetti. Ma non c’è da scoraggiarsi, la guida che vi verrà inoltrata, scritta dallo stesso sviluppatore,  è molto semplice e include già le soluzioni per eventuali errori e una video-giuda per facilitare le operazioni. Inoltre i due sviluppatori sono molto disponibili e tempestivi nel rispondere alle vostre email di assistenza, qualora ne abbiate bisogno.

    Altra novità di questo porting è l’Assistenza Vocale presente nella tastiera del vostro device, questa, vi permetterà di dettare il testo nell’applicazione “Messaggi”, anche se dovremmo comunque fare qualche piccola correzione manuale, perché per il momento questa funzione non riconosce i comandi per la punteggiatura. 






    Il sito dedicato a questo porting è sirivita.tk e all’interno di esso troverete le spiegazioni necessarie per l’utilizzo, la lista dei comandi disponibili, alcuni screenshot e video del funzionamento di SiriVita. Per l’invio delle istruzioni d’ installazione, lo sviluppatore, chiede una donazione per sostenere il progetto a cui sta lavorando.


    Se siete interessati, potete contattare lo sviluppatore via email a questo indirizzo SiriVita, tramite il suo canale Twitter

  • IL JAILBREAK DEL 5.1.1 SARÀ RILASCIATO DOMANI

    Ottima notizia per tutti coloro che stanno aspettando con ansia il jailbreak del 5.1.1 e del Nuovo iPad; il noto hacker Veeence ha da poco pubblicato un tweet in cui afferma che il tool per il jailbreak sarà rilasciato probabilmente domani.
    Quindi a quanto pare l’attesa è quasi finita e manca davvero poco .
    Rimanere con noi e vi aggiorneremo appena sarà rilasciato.