Category Archives

    IPHONE

  • All
  • Ecco un mockup dell’iPhone 6 in Space Grey

    Continuano i rumors e le indiscrezioni su iPhone 6. Continue Reading

  • Sblocca l’iPhone con un tocco – TapToUnlock

    ‘Slide to unlock’ è stata una delle caratteristiche iconiche dell’ iPhone di Apple. Ricordo ancora Steve Jobs che descrive come l’iPhone può essere sbloccato, quando ha svelato il primo modello nel gennaio del 2007:

    “Per sbloccare il telefono, prendi il dito e fallo scorrere. Vuoi vederlo ancora una volta? Volevamo qualcosa che non si poteva fare in tasca. Basta farlo scorrere – BOOM ”

    Ma se siete alla ricerca di un cambiamento, TapToUnlock è il tweak cydia che fa per voi.

    Come suggerisce il nome, il tweak sostituisce la gestire brevettata da Apple con un “tap to unlock”, che permette di sbloccare il vostro iPhone toccando su di esso.

    Molto utile per i non possessori di un iPhone 5s, in quanto non dotati di touch id, il sistema di riconoscimento delle impronte digitali introdotto da Apple.

    Potete scaricare il tweak da cydia al prezzo di 0,99$.

  • Apple lancia un nuovo spot dedicato all’iPhone 5S

    Apple lancia un nuovo spot dedicato all’iPhone 5S, l’ultimo gioiellino dell’azienda con sede a Cupertino, chiamato “Powerful” e all’interno di questo vengono mostrate tutte le caratteristiche ma soprattutto tutte le potenzialità del primo smartphone dotato di un lettore di impronte digitali.

     

    Apple lancia un nuovo spot dedicato all’iPhone 5S. Che lo smartphone, in particolar modo l’iPhone,  abbia cambiato la vita di tutti i giorni di persone appartenenti a qualsiasi tipo di classe sociale non è una semplice supposizione ma è una constatazione una verità che all’interno dello spot viene ribadita da Apple con il seguente slogan:  SEI PIù POTENTE DI QUANTO PENSI, un messaggio che sta ad indicare anche il fatto che lo smartphone di Cupertino non conosce limiti e sarà destinato sempre a migliorare. 

    Apple lancia un nuovo spot dedicato all’iPhone 5S. La colonna sonora scelta per questo video è del gruppo statunitense Pixies e la canzone si chiama “Gigantic” e all’interno dello spot viene messo in luce l’aspetto fondamentale dell’iPhone ovvero che può essere utilizzato per qualsiasi scopo. Ciò, è possibile grazie alle tantissime app disponibili all’interno dell’App store e inoltre si vede come il batterista e il chitarrista usano lo smartphone di Apple per imparare a suonare e pr girare il video nella nuova funzione slow motion.

    Apple lancia un nuovo spot dedicato all’iPhone 5S. Ecco il video descritto fin ora:

  • iOS 8 e iPhone 6 in un Video

    iOS 8 , il prossimo importante aggiornamento per il sistema operativo mobile di Apple, sarà probabilmente in anteprima al Worldwide Developer Conference dal 2 giugno al 6 .

    Secondo alcune indiscrezioni, iOS 8 arriverà con delle nuove applicazioni come Healthbook, Anteprima, TextEdit, e nuove funzioni come l’integrazione di Shazam con Siri e altro ancora. Un nuovo concept video mostra tutte queste nuove applicazioni e funzionalità in azione su un iPhone 6 con uno schermo più grande.

    Guardate il video e fateci sapere cosa ne pensate:

  • Guida: come velocizzare iOS 7 SENZA Jailbreak

    Ecco, una semplice e pratica guida su come velocizzare iOS 7 senza jailbreak, compatibile con qualsiasi tipo di dispositivo Apple sia esso un iPad o un iPhone o un iPod Touch.

     

    Come velocizzare iOS 7 senza Jailbreak. Come prima cosa, per assistere ad effetti immediati, bisogna ridurre i movimenti in modo da velocizzare in modo notevole le prestazioni di iOS 7 e per farlo vi basterà recarvi nelle Impostazioni del dispositivo, poi Generali, poi Accessibilità e infine attivare la voce Ridurre Motion. Con il rilascio della versione 7.1 del sistema operativo mobile di Apple, sono stati introdotti nuovi effetti che però possono rallentare il nostro dispositivo e per questo motivo aprite le Impostazioni, poi Sfondi e Luminosità e disattivate la voce chiamata Zoom Perspective e se volete rendere questo lavoro più completo disattivate anche gli effetti di sfocatura.

    Come velocizzare iOS 7 senza Jailbreak. Naturalmente, un altro consiglio semplice ma mai banale è quello di chiudere sempre le app aperte in background. Un altro consiglio, altrettanto noto, è quello di svuotare le cache in  Safari e per farlo vi basterà recarvi nelle Impostazioni del vostro dispositivo, andare su Safari ed eliminare tutti i cookie e i dati. L’ultimo consiglio è quello di tenere sempre sott’occhio lo spazio libero di archiviazione affinchè questo sia giusto per permettere il corretto funzionamento del dispositivo. Per dare uno sguardo allo spazio di archiviazione andate sempre nelle Impostazioni, Generali, Utilizzo e infine Archiviazione.

    Spero che questa guida su come velocizzare iOS 7 senza jailbreak vi sia utile, e nel caso in cui non riscontriate miglioramenti vi prego di segnalarlo.

  • Il tasto power sarà sul lato su iPhone 6?

    Nuovi rumors e dettagli sull’iPhone 6. Continue Reading

  • Rivalorizziamo le notifiche con Priority Hub

    È stato recentemente rilasciato un nuovo tweak di nome Priority Hub, che rende la schermata di notifica sul vostro iPhone più organizzata ed efficiente.

    Essenzialmente, questo nuovo tweak categorizza le notifiche che si ricevono dall’applicazione derivata, rendendo la schermata di sblocco molto più snella in modo tale da gettare uno sguardo alla tue notifiche in maniera più veloce.

    cG1wXI7yeSTDj_Ylr5L3NcSR7V6LKVUTlX69JlO-ybU

    Una volta installato il teak da cydia, trovere nelle impostazioni una nuova sezione in cui potete configurare alcune priorità del tweak. Troviamo anche un’impostazione che ci permette di scegliere la posizione in cui dovranno comparire le notifiche, nella parte superiore o inferiore.

    Il tweak lo trovate nella repo di BigBoss gratuitamente.

  • Ancora conferme sul design dell’iPhone 6

    Arrivano altre conferme sul design del prossimo iPhone 6. Continue Reading

  • 18°- Wallpaper Sfondi HD iPhone – iPad – iOS 7

    Con l’arrivo di iOS 7 sembra rinata la moda dei Wallpaper, grazie agli effetti 3D e le sfumature di colore possiamo dare al nostro iPhone un tocco di vita, tanto da sembrarci un nuovo iDevice tra le mani.Scegliere però in modo semplice il giusto sfondo per il nostro iPhone risulta a volte dispendioso e magari, stancandoci, non ne sceglieremo alcuno.

    Per questo, noi di Enginetechapple, tramite ricerche in rete (@ Sentry , @ Surenix , @ AR7 , @ jim_gresham @ iLike) e con appuntamenti saltuari, vi selezioniamo gli sfondi migliori da adattare, questa volta, all’ultimo sistema operativo Apple.

    Sfondi.

    Oggi come tema abbiamo la fotografia galattica.

    atmosphere_iPad_preview

    AtmosphereiPadiPhone 5/s/c

    frontier_iPad_preview

    FrontieriPadiPhone 5/s/c

    nebulous_iPad_preview

    NebulousiPadiPhone 5/s/c

    Come Scaricarli:

    Per scaricarli basta semplicemente tenere premuto sull’immagine e fare SALVA oppure sul link dei download. Ovviamente direttamente dal vostro iPhone.

    Ricordiamo che questo è un appuntamento settimanale, quindi ogni lunedì troverete dei fantastici nuovi sfondi!

    CONTINUATE A SEGUIRCI, ALTRI SFONDI LI TROVATE NELLA CATEGORIA: WALLPAPER.

  • Com’è nato l’iPhone? Ecco la storia

    Com’è nato l’iPhone? Due settimane, solo due settimane per creare un dispositivo in grado di essere utilizzato senza il manuale d’istruzione, in grado di essere utilizzato con un solo tasto e un dispositivo che ha cambiato per sempre il modo di concepire i telefonini, donando loro “un’intelligenza”.

    Com’è nato l’ìPhone?. La nascita dell’iPhone, anzi più che altro il travaglio che ha portato al “parto, è stata raccontata al Wall Street Journal da Greg Christie, senior software engineer di Apple. Steve Jobs era in attesa di conoscere le caratteristiche tecniche del software che successivamente doveva essere montato sull’iPhone, ma queste tardarono ad arrivare e così il guru di Apple convocò tutti i manager dicendogli che avrebbero avuto due settimane per portare a termine il lavoro. Tutta questa pressione, al contrario di come si potrebbe pensare, portò alla realizzazione dello “slide to unlock” e alla realizzazione di un dispositivo senza tastiera.

    Com’è nato l’iPhone?. Il nome in codice per indicare lo smartphone era  “project purple”. A quanto detto poc’anzi ogni giorno si aggiungevano idee sempre più interessanti come il riproduttore di musica integrato. In caso di nuove idee da parte dei dipendenti, queste dovevano essere prima vagliate da Steve Jobs in persona, successivamente dal direttore del consiglio di amministrazione Bill Campbell e infine da Jony Ive.

    Com’è nato l’iPhone?. Steve Jobs capì immediatamente le potenzialità software di questo nuovo idevice, che avrebbe preso il nome di iPhone e decise di organizzare sempre più spesso degli incontri per migliorare l’interfaccia grafica e altri dettagli. A questi incontri potevano partecipare solo in pochi, i “prescelti”, in quanto il progetto era segretissimo. Dopo la firma di alcuni documenti legali, iniziarono le prime battaglie legali tra Apple e Samsung perchè la prima fu accusata di plagio.